in

Cos’è Bitcoin e come funziona?

Bitcoin è una criptovaluta alimentata tramite un sistema di transazioni peer-to-peer e basata sulla tecnologia blockchain. È una valuta decentralizzata, il che significa che nessun governo, banca o persona la controlla.

Le persone usano Bitcoin per acquistare beni e pagare per i servizi.

Si può anche investire o donare Bitcoin, scambiarli con altre valute, archiviarli, inviarli o riceverli. In molti modi, Bitcoin funziona come qualsiasi altra valuta. Tuttavia, la differenza fondamentale è che tutte le transazioni Bitcoin sono crittografate e archiviate in modo sicuro su un numero significativo di dispositivi che formano una vasta rete, rendendo praticamente impossibile immischiarsi con essa.

Definizione: cos’è Bitcoin?

Come è iniziato tutto? Nell’ottobre 2008, una persona o un gruppo di persone di nome Satoshi Nakamoto ha pubblicato un documento che descriveva i principi operativi fondamentali di una criptovaluta basata su blockchain.

Questo documento, noto come il white paper di Bitcoin, descrive gli algoritmi di consenso, la roadmap di sviluppo e vari aspetti tecnici di Bitcoin. Due mesi prima, il nome di dominio bitcoin.org era stato registrato da una parte sconosciuta. Nel 2009 è stato estratto il blocco genesis (il primo blocco Bitcoin). Aveva una ricompensa di 50 BTC.

Bitcoin è un sistema di moneta digitale che consente agli utenti di scambiare monete tra loro senza fare riferimento a controparti.

In realtà, Bitcoin è una valuta simile a un sistema monetario tradizionale. Tuttavia, funziona solo tramite Internet. Bitcoin non è ancorato a nessuna valuta fiat come il dollaro o l’euro. Ha un tasso di cambio fluttuante, che lo rende una criptovaluta indipendente.

Come abbiamo già accennato, nessuna azienda o governo controlla Bitcoin. Migliaia di computer, chiamati nodi, forniscono stabilità di rete in tutto il mondo. La rete è responsabile della sicurezza, dell’emissione di nuove monete e dell’elaborazione dei pagamenti.

Per accedere alla rete, gli utenti non devono registrarsi: sono sufficienti Internet e il software.

Qual è lo scopo di Bitcoin?

  1. Risparmio
    Bitcoin è un ottimo strumento di investimento nel caso in cui desideri gestirlo a lungo termine. Ricorda di conservare i tuoi soldi in celle frigorifere, come una carta o un portafoglio hardware.
  2. Transazioni
    Le transazioni in bitcoin sono ottime per il trasferimento o lo scambio di criptovalute in un paese straniero. La commissione per un tale trasferimento di denaro su piattaforme crittografiche è più economica rispetto a un sistema bancario tradizionale.
  3. Shopping

Lo scopo più ovvio di Bitcoin è spendere soldi in beni e servizi. Attualmente, ci sono sempre più posti dove spendere Bitcoin e altre criptovalute . Quali sono i vantaggi di pagare con Bitcoin? Prima di tutto, il commerciante non può conservare le tue informazioni personali. Inoltre, poiché il tuo portafoglio non è collegato a un particolare servizio o negozio, sei tu a inviare l’importo fisso di denaro. Il commerciante non può addebitarti più di quanto dichiarato prima del pagamento.

  1. Speculazioni

La vendita allo scoperto è una cosa reale nel mercato delle criptovalute. Le posizioni corte sono l’opposto delle posizioni lunghe, in cui i trader sono rialzisti sull’asset, aspettandosi che il suo prezzo aumenti, quindi lo acquistano ora per venderlo in seguito a un prezzo più alto.

Vogliamo anche fornirti alcune informazioni riguardanti le attività che non sono consigliate quando si utilizza Bitcoin:

  1. Micropagamenti
    La rete Bitcoin richiede una commissione per una transazione, che dipende non dall’importo ma dalla sua dimensione in byte. Le commissioni per transazioni grandi e piccole sono abbastanza simili, quindi stai solo pagando più del dovuto quando invii un paio di satoshi.
  2. Pagamenti istantanei

Le approvazioni delle transazioni Bitcoin richiedono del tempo. È importante attendere diverse transazioni per assicurarsi che una transazione sia valida.

Bitcoin è denaro reale?

La criptovaluta Bitcoin e la sua tecnologia non saranno così diffuse se non affronta i problemi di moneta fiat. Quindi quali problemi affronta Bitcoin?

  1. Discriminazione

Al giorno d’oggi, non tutti possono ottenere un prestito o un conto in banca. Secondo un rapporto della Banca mondiale , quasi il 35% non ha un conto bancario. Per averne uno, il cittadino dovrebbe avere un documento d’identità e denaro per i pagamenti dei servizi. Le persone esposte al reato politico o i cui affari vengono sequestrati possono avere difficoltà a utilizzare il sistema monetario tradizionale. Bitcoin rende il denaro accessibile a tutti senza eccezioni.

  1. Perdita di dati personali

È risaputo che i dipendenti della banca hanno accesso ai conti bancari, quindi possono limitare, congelare, tracciare o confiscare fondi dal conto bancario. Se appartieni a una società senza contanti, tutte le tue transazioni possono essere trapelate (nel caso di hack del database delle banche).

  1. Inflazione

Secondo il Financial Express , l’inflazione si riferisce all’aumento dei prezzi della maggior parte dei beni e servizi di uso quotidiano o comune, come cibo, vestiti, alloggi, attività ricreative, trasporti, beni di consumo, ecc. L’inflazione misura la variazione media dei prezzi in un paniere di merci e servizi nel tempo. La maggior parte delle valute legali sono esposte all’inflazione. Oggigiorno, le persone affrontano abbastanza spesso il deprezzamento della valuta nazionale, e quindi la scambiano con quella più stabile (che, di fatto, causa un deprezzamento più intenso).

  1. Transazioni costose

Le transazioni con valute legali possono essere piuttosto costose quando vengono utilizzate per i pagamenti transfrontalieri poiché le commissioni sono enormi. A proposito, Bitcoin non è la criptovaluta più conveniente per tale scopo. Ecco un’altra soluzione: molti istituti bancari hanno già utilizzato il sistema di transazioni istantanee di Ripple con la criptovaluta XRP .

Come funziona Bitcoin?

Per capire come funziona Bitcoin, diamo un’occhiata all’esempio:

Alice vuole inviare 1 Bitcoin a Bob. Questa azione consiste in diversi passaggi, quindi spiegheremo il processo di transazione passo dopo passo.
  • Alice crea una transazione e la invia alla rete . Una transazione bitcoin è un blocco di dati costituito dall’importo della transazione, dall’indirizzo Bitcoin del destinatario e dalla firma digitale (creata dalla chiave privata di Alice).
  • I nodi controllano la transazione e la realizzano . Per ‘verifica la transazione’, si intende che i nodi verificano due fattori: se questo Bitcoin (che Alice cerca di spendere) esiste davvero e se la firma digitale di Alice è valida.
  • Un nodo invia il blocco con nuove transazioni (incluse quelle di Alice) alla blockchain.
  • Bob , che è connesso al nodo (tramite software), riceverà una notifica quando il suo nodo aggiorna il libro mastro.

Alice e Bob sono personaggi di fantasia; Bitcoin non utilizza alcuna informazione personale. Ogni utente si nasconde dietro il proprio indirizzo di portafoglio.

Come guadagnare con Bitcoin?

Abbiamo già menzionato alcune delle opzioni per realizzare un profitto su Bitcoin, facendo trading o investendo in esso a lungo termine . Tuttavia, ci sono più modi per farlo; controlla:

  1. Il mining è un modo fondamentale per ottenere Bitcoin. I miner utilizzano un potente hardware (ASIC) per risolvere un complesso puzzle matematico. Una volta trovata la soluzione, il miner (o un pool) ottiene una ricompensa, che è di 6,25 BTC. Sembra fantastico, eh? Tuttavia, prima di iniziare, è necessario investire un paio di migliaia di dollari per le apparecchiature e quindi pagare le bollette dell’elettricità .
  2. Il gioco d’azzardo è un’altra opzione per arricchirsi con Bitcoin (e anche con altcoin). Sebbene sia molto rischioso, puoi guadagnare alcune monete giocando alla roulette russa o al poker. Dai un’occhiata al nostro elenco delle piattaforme più affidabili .
  3. Le piattaforme di prestito , come Binance, OKEX, Bitfinex, ti consentono di prestare Bitcoin al tasso di interesse. Questa opzione ti dà l’opportunità di crittografare HODL e fare soldi su di essa.
  4. Partecipa a programmi di affiliazione . Molte aziende utilizzano il marketing di affiliazione per attirare nuovi clienti. Consentiamo il prelievo in Bitcoin ed Ethereum. Se sei un webmaster o un creatore di contenuti, puoi inserire il tuo ID di riferimento (sotto forma di widget, pulsante, banner o link di riferimento) sul tuo sito web o social network.

Conservare i tuoi Bitcoin: portafogli caldi contro portafogli freddi

Bob e Alice hanno bisogno del computer o del software mobile per interagire con la rete. Questo software è chiamato portafoglio Bitcoin (oppure può essere un multi-wallet adatto a più monete). Un portafoglio Bitcoin è responsabile della gestione delle chiavi private e pubbliche e delle transazioni in entrata e in uscita.

Ci sono portafogli Bitcoin caldi e freddi. Gli hot storage sono collegati al web e tendono ad essere meno sicuri rispetto ad altri tipi di wallet. Sono abbastanza utili, facilmente accessibili, spesso gratuiti e si presentano sotto forma di app o estensioni web. Alcuni buoni esempi di portafogli caldi sono Coinomi, Electrum e BRD.

Un portafoglio freddo è uno spazio di archiviazione offline, considerato molto più sicuro. Un esempio possono essere i portafogli hardware come Trezor o Ledger Nano. Questi portafogli di solito costano fino a $ 100 e non sono convenienti per le transazioni regolari come l’archiviazione a caldo. Di solito, sembrano un’unità USB o un piccolo dispositivo che puoi collegare al tuo computer per accedere ai tuoi Bitcoin. Nell’articolo sui migliori portafogli Bitcoin (BTC) , ti forniamo l’elenco più completo.

Acquistare Bitcoin: pro e contro

L’acquisto di Bitcoin è il modo più semplice per ottenere la prima crittografia in assoluto. Le moderne tecnologie ti consentono di scambiare un’altra valuta con BTC e acquistarla con la tua carta di credito o anche con Apple Pay. Ecco alcuni argomenti a favore e contro l’acquisto di Bitcoin.

Professionisti:

  • Sicurezza. Il trasferimento di Bitcoin è il modo più sicuro per acquistare beni e pagare per servizi grazie ai suoi algoritmi di crittografia e alla natura decentralizzata.
  • Privacy. Tutte le transazioni Bitcoin sono anonime, poiché non sono necessarie informazioni personali per eseguirle. La tua identità è protetta.
  • Potenziale futuro. Bitcoin è stata la prima criptovaluta ad apparire sul mercato e continua ad attirare molta attenzione pubblica. Gli esperti prevedono che Bitcoin continuerà a consolidare la sua posizione come la principale criptovaluta mondiale.

Contro:

  • Trucchi. Sebbene Bitcoin sia basato su una tecnologia blockchain praticamente inattaccabile, ci sono modi per compromettere le transazioni. Gli hot wallet sono i punti più vulnerabili: negli ultimi anni sono stati effettuati diversi attacchi informatici di alto profilo che hanno portato a perdite di denaro.
  • Nessuna protezione SIPC. Le criptovalute non sono soggette all’assicurazione di Securities Investor Protection Corporation.
  • Volatilità. Il tasso di cambio di Bitcoin è molto volatile e può essere influenzato da un’ampia varietà di fattori.

Dove posso acquistare Bitcoin?

Poiché Bitcoin è la criptovaluta più conosciuta al mondo, è abbastanza facile acquistarla. Puoi utilizzare una piattaforma di scambio online, bancomat Bitcoin, una piattaforma peer-to-peer o acquistarlo direttamente dal tuo portafoglio Bitcoin (se ha una tale funzione).

Se desideri acquistare Bitcoin con denaro fiat, inclusi contanti, carta di credito o qualsiasi altro mezzo di pagamento di tua scelta, puoi utilizzare gli scambi istantanei. Differiscono per velocità, semplicità della procedura di acquisto e livello di anonimato.

Dovresti comprare Bitcoin?

Prima di decidere se acquistare o meno Bitcoin, ti consigliamo di fare le tue ricerche. Da parte nostra, siamo qui per fornirti una previsione dei prezzi di Bitcoin . Controlla le nostre ipotesi sui possibili alti e bassi di Bitcoin.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Protesti bancari: un trend in aumento

Come creare un portafoglio Bitcoin: guida passo passo