in

Difendersi contro le truffe di criptovaluta: bisogna studiare

I truffatori sono persone intelligenti che fanno cose cattive. Viviamo in un’epoca in cui dobbiamo proteggerci da minacce che non sono mai esistite prima. Minacce come il crimine informatico, il furto di identità e il ransomware. Questi sono fenomeni relativamente nuovi, quindi non è conoscenza comune come proteggersi dai truffatori che impiegano questi schemi.

Le generazioni più giovani stanno andando molto meglio della vecchia generazione quando si tratta di diventare vittima di queste truffe. Ciò è probabilmente dovuto al fatto che sempre più persone stanno crescendo avendo sempre conosciuto Internet. I concetti digitali, le idee e, in definitiva, le migliori pratiche sono una seconda natura per i giovani di oggi. C’è stato un massiccio aumento del ransomware negli ultimi anni e la criptovaluta non è certamente esente da colpe.

La criptovaluta consente il crimine informatico

Un fatto estremamente sfortunato della criptovaluta è che consente ai criminali informatici di farla franca con i loro schemi più facilmente. I criminali informatici sfruttano l’ingenuità della conoscenza della tecnologia da parte degli individui comuni. Sfruttano il fatto che non sanno niente di meglio. Di solito inducono le persone a intraprendere azioni che trasferiscono la proprietà di informazioni importanti o denaro. La criptovaluta fa due cose per aiutare i criminali informatici.

  1. Inventa una più ampia varietà di truffe
  2. Allontanati più facilmente dai crimini informatici

C’è un leggero avvertimento al secondo punto che affronterò in una sezione successiva di questo articolo. Il primo punto, tuttavia, è vero però e però. I criminali informatici sono persone intelligenti. Sono molto intelligenti con i loro metodi e schemi. Non ho fiducia che il pubblico in generale e le forze dell’ordine stiano tenendo il passo in modo significativo con il ritmo con cui i criminali informatici stanno innovando i loro schemi.

Il ransomware, ad esempio, è diventato molto più pericoloso e sofisticato con l’integrazione della criptovaluta.

Cos’è il ransomware?

Il ransomware è un tipo di virus o malware che tiene in ostaggio i tuoi dati. Molte persone conservano informazioni e file importanti non protetti sui propri computer. Qualsiasi cosa, dalle foto di famiglia, alle informazioni fiscali. I criminali non si preoccupano davvero delle foto del tuo viaggio in campeggio con la famiglia, ma sanno che lo fai. Quindi crittografano il tuo disco rigido, rendendo le tue foto illeggibili. Allo stesso tempo, un programma è installato sul tuo computer che richiede di inviare una quantità di criptovaluta a un indirizzo. Una volta ricevuto tale importo, il tuo computer non sarà crittografato. Per recuperare le foto di famiglia, devi pagare gli hacker. Questo è uno dei motivi per cui mantenere un backup del tuo computer è un’ottima idea. È possibile ignorare l’hacker e ripristinare il computer con i relativi file se si seguono le migliori pratiche di backup giornalieri o settimanali.

Il ransomware è un tipo di malware che è aumentato costantemente in prevalenza sin dall’inizio di bitcoin nel 2008. Nel 2017, una società di sicurezza informatica denominata Carbon Black ha registrato un aumento del 2500% degli attacchi ransomware. Nel migliore dei casi, gli aggressori chiedono bitcoin. Nel peggiore dei casi, chiedono una sorta di moneta per la privacy come zCash o Monero. Se finisci per pagare gli hacker, bitcoin è molto più facile da ottenere e utilizzare. C’è anche la possibilità che le forze dell’ordine possano recuperare i tuoi fondi poiché bitcoin è estremamente facile da rintracciare.

La tracciabilità di Bitcoin

Un buon numero di nuovi arrivati nel mondo della criptovaluta spesso commentano che il bitcoin è usato da criminali e terroristi. Mentre questo è vero, ciò di cui non si rendono conto è che quando ciò accade, gli strumenti forensi blockchain possono essere utilizzati per contrastare l’attività criminale. A causa della natura del bitcoin, tutte le transazioni sono trasparenti e tracciabili. A meno che i criminali non integrino l’attività digitale con altri strumenti per nascondere la loro identità, le forze dell’ordine possono apprendere l’identità dei criminali che utilizzano bitcoin. Questa è una buona cosa nel complesso per bitcoin, in quanto integra ulteriormente bitcoin come una grande valuta da accettare e adottare. Se i criminali lo usano per commettere crimini, possono essere fermati utilizzando lo stesso mezzo che stanno usando per i pagamenti.

L’irrintracciabilità delle monete per la privacy

Quando si tratta di monete orientate alla privacy come zCash o Monero, catturare i criminali non è così semplice. A differenza di bitcoin, le transazioni su queste reti non sono tracciabili o trasparenti. È difficile, o addirittura impossibile, dire chi sta inviando quale somma di denaro a chi. Questa tecnologia è davvero ciò che i criminali dovrebbero usare per condurre il loro crimine, poiché le forze dell’ordine sono molto indietro nell’essere in grado di apprendere facilmente l’identità dei criminali che utilizzano queste reti.

Tuttavia, questo non è un motivo per cui queste reti debbano essere rimosse. Sono altrettanto robusti e difficili da chiudere come altre reti di criptovaluta. Invece, significa che l’innovazione creativa deve avvenire per apprendere l’identità di coloro che abusano di questa tecnologia. Ad esempio, qualcuno può ottenere Monero su uno scambio e usarlo per facilitare il crimine. È possibile che lo scambio possa essere in grado di esporre l’identità dell’utente. Questa è una strada per ritenere responsabili delle loro azioni coloro che abusano della criptovaluta.

Un po ‘di educazione fa molta strada

Il più delle volte, un po ‘di educazione può prevenire eventi catastrofici. Ecco un paio di suggerimenti unici per salvaguardare la tua identità online.

  1. Non usare la stessa password per tutto
  2. Assicurati che la tua password contenga una combinazione di lettere, numeri e simboli
  3. Avere familiarità con come identificare le truffe telefoniche
  4. Eseguire regolarmente il backup del telefono e/o del computer

La maggior parte dei crimini informatici può essere prevenuta o ignorata se hai intrapreso una o più delle azioni di cui sopra.

Peggiorerà prima di migliorare

Il più delle volte, gli esseri umani hanno bisogno che si verifichi un grande evento che cambia la vita prima che cambiamo i nostri comportamenti. Anche allora, cambiare il modo in cui facciamo le cose non è il nostro primo pensiero. Con il ransomware in aumento e le criptovalute al passo con l’adozione di massa, il crimine informatico non sta scomparendo. Con la conoscenza di questo fatto, si potrebbe pensare che più risorse andrebbero a educare il pubblico sulla sicurezza digitale. Quindi, che tipo di catastrofe avremmo bisogno che si verificasse per educare le masse? Gli attacchi ransomware WannaCry nel 2017 hanno infettato più di 200000 computer in 150 paesi. Ha causato danni per miliardi di dollari. Tuttavia, l’educazione digitale non sembra essere più rilevante di quanto non fosse 3 anni fa. Quindi, per rispondere alla domanda: “Che tipo di hack deve avvenire prima di cambiare?”. Uno più grande di WannaCry.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels tima miroshnichenko 7567482

Se perdo le chiavi, ho perso anche la mia criptovaluta?

invest crypto 23

MODELLI DI TRADING DEL GRAFICO AZIONARIO: cosa sono e come interpretarli