in

Se perdo le chiavi, ho perso anche la mia criptovaluta?

L’utilizzo della criptovaluta è intrinsecamente diverso dall’utilizzo del tuo conto bancario. Con la criptovaluta, possiedi direttamente i tuoi soldi. In base alla progettazione, hai completa autonomia su come e quando viene utilizzata quella criptovaluta. Questo modo di gestire i tuoi soldi ha pro e contro.

Da un lato, ottieni diretto e completo i tuoi soldi. Il rovescio della medaglia, se perdi le chiavi, i tuoi soldi sono persi per sempre. Quest’ultimo scenario ha implicazioni più ampie che esploreremo in questo articolo.

I tuoi soldi sono finiti per sempre

La buona notizia è che se hai eseguito il backup del tuo portafoglio di criptovaluta, puoi recuperare i tuoi fondi. Se non eri a conoscenza dei backup del portafoglio e hai perso le chiavi, il fatto triste è che i tuoi soldi sono andati per sempre.

Questo allontana molte persone dalla criptovaluta, poiché alcune persone hanno problemi con la sola gestione delle proprie password. Ad altri non importa il compromesso, se alla fine della giornata significa totale e completa autonomia sui loro soldi. La realtà è che se un utente di criptovaluta aderisce e segue semplici passaggi, il rischio di perdere i propri soldi è molto basso.

Come affondare una nave piena d’oro

Quali sono le implicazioni più ampie per perdere l’accesso alla tua criptovaluta? L’analogia che mi piace usare è che perdere le chiavi è come affondare una nave che trasporta oro.

Ciò è particolarmente rilevante nel caso del bitcoin, poiché molte persone si riferiscono al bitcoin come oro digitale. Quando una nave che trasporta oro viene affondata, l’offerta totale di oro in circolazione è essenzialmente ridotta per sempre. Questo è esattamente ciò che accade quando un portafoglio di criptovaluta è bloccato per sempre. Nessuno può mai accedere al denaro all’interno del portafoglio, anche se conosciamo l’indirizzo e il saldo del portafoglio. I fondi all’interno del portafoglio vengono rimossi per sempre dall’offerta circolante.

Una semplice analisi della domanda e dell’offerta determinerà che il valore dell’asset dovrebbe quindi aumentare se l’offerta circolante viene ridotta per sempre.

Quanti Bitcoin sono bloccati?

Puoi leggere un rapporto completo pubblicato da Coin Metrics su quanto Bitcoin è perso. Si scopre che gli analisti possono indicare un numero minimo assoluto di bitcoin che è dimostrabilmente perso. Il resto del tempo, stanno facendo ipotesi e ipotesi plausibili sul numero di bitcoin bloccati. Sorprendentemente, solo 182.6754176 bitcoin può essere dimostrato inaccessibile. L’importo che possiamo presumere di essere perso per una serie di altri motivi, è molto più alto. Gli analisti ritengono che almeno 1.501.730 bitcoin siano persi. Se questo è vero, allora quel numero è abbastanza significativo da fare la differenza nel prezzo del bitcoin. 1,5 milioni di bitcoin sono il 7% dell’offerta totale. Uno degli indirizzi più grandi che si presume siano persi per sempre, sono gli indirizzi che appartengono a Satoshi Nakamoto.

Mentre l’esatto equilibrio dei portafogli di Satoshi varia, molti analisti si sono assestati tra 700k e 1 milione di bitcoin. Indipendentemente da ciò, entrambi i valori renderebbero Satoshi Nakamoto un miliardario e, in definitiva, una delle persone più ricche della terra. La verità è che i bitcoin di Satoshi sono un po ‘un jolly nel mondo dei bitcoin. Satoshi non ha rivelato la loro identità, e nemmeno la loro attuale esistenza. Non si sa se Satoshi si trasferirà mai o venderà la sua fortuna bitcoin.

E se Satoshi vendesse la loro fortuna?

Ci sono diverse implicazioni interessanti per Satoshi che vende la sua enorme fortuna bitcoin. La prima implicazione sarebbe che il mondo saprebbe immediatamente che la persona / le persone che hanno creato bitcoin sono ancora vive. Satoshi avrebbe prima bisogno di spostare i loro bitcoin negli scambi per venderli. Gli indirizzi di Satoshi sono uno degli indirizzi più monitorati al mondo. Un movimento del bitcoin all’interno di questi indirizzi causerebbe probabilmente un certo grado di panico nel mondo dei bitcoin. Un così grande afflusso di bitcoin nel mercato potrebbe potenzialmente causare un massiccio calo del prezzo del bitcoin.

Sebbene il volume giornaliero di bitcoin sia di circa 5 milioni di bitcoin (in una giornata di trading ad alto volume), Satoshi eseguirà solo ordini di vendita. Ciò causerebbe sicuramente il crollo del prezzo. Satoshi potrebbe massimizzare i propri profitti inviando diverse quantità di bitcoin a diversi scambi e sfruttare la liquidità sui più grandi scambi del mondo come Kraken e Binance.

Un portafoglio crittografico può mai essere sbloccato?

Per fortuna le persone davvero intelligenti sono in grado di calcolare un numero per rispondere a questo tipo di domanda. Per sbloccare un indirizzo bitcoin con la forza, un computer moderno molto potente impiegherebbe almeno 0,65 miliardi di anni. L’unico jolly in questa equazione sono i computer quantistici. I computer quantistici sono pronti per essere in grado di risolvere una serie di problemi informatici che i nostri computer attuali semplicemente non sono progettati per essere in grado di gestire in un ragionevole lasso di tempo. Sfortunatamente è troppo presto per dire se i computer quantistici saranno in grado di entrare nei portafogli bitcoin o recuperare i fondi persi. Solo una manciata di persone è in grado di parlare con sicurezza di ciò che il futuro ha in serbo per i computer quantistici.

È stato all’inizio del 2020 che Google ha annunciato la supremazia quantistica. Cosa significhi esattamente questo non è ancora noto. Possiamo supporre che ciò significhi che Google è in grado di risolvere problemi del mondo reale che in precedenza erano impraticabili per i computer tradizionali. Sebbene l’hacking dei portafogli bitcoin sarebbe redditizio, pensiamo che l’hacking dei portafogli bitcoin non sia in cima alla loro lista di priorità.

Non perdere le chiavi!

Il punto è che siamo molto lontani dall’essere in grado di recuperare i tuoi bitcoin persi. Non esiste un numero di moneta a 1-800 bit che è possibile chiamare per annullare una transazione o reimpostare la password. Poiché sempre più persone del mondo decidono di assumersi la responsabilità diretta e la proprietà dei propri fondi, è imperativo che vengano sapendo come eseguire il backup dei loro portafogli. Dai un’occhiata alle recensioni di CryptoVantage sui portafogli hardware, poiché ti guidano attraverso un semplice processo di backup durante la configurazione del tuo dispositivo. Altri portafogli facili da usare includono Exodus e Atomic. Se sei nuovo alle criptovalute, è molto importante scegliere un portafoglio che ti faccia adottare le migliori pratiche.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels alesia kozik 6770610

PUNTI DI PIVOT: cosa sono e a cosa servono

pexels tima miroshnichenko 6694535

Difendersi contro le truffe di criptovaluta: bisogna studiare