in

DogeChain: cos’è e come funziona

Il progetto Dogechain appena lanciato afferma di mettere in testa la narrativa di non utilità di Dogecoin e sta cercando di sbloccare il pieno potenziale della moneta meme Doge.

Per anni, la mancanza di utilità nel mondo reale è stato uno dei principali problemi che gli oppositori di Dogecoin hanno con la moneta meme.

Sostengono che gli investitori di Dogecoin possono fare solo una cosa, e cioè Hodl le loro borse Doge sperando che le loro partecipazioni un giorno spareranno sulla luna.

Dogechain sta cercando di cambiare questo e portare una vera utilità a Dogecoin. Ma cos’è Dogechain, come funziona e, soprattutto, avrà successo?

Scavando in DogeChain

Secondo il white paper di Dogechain, l’obiettivo del progetto è migliorare l’utilità della moneta espandendo i casi d’uso per Dogecoin.

Questa piattaforma blockchain è una soluzione di livello 2 non tradizionale che offre ai possessori di Dogecoin la possibilità di inviare le loro partecipazioni a Dogechain e ricevere in cambio Wrapped Dogecoin (wDoge), un token proprietario che fissa il suo valore su Dogecoin effettivo. Possono quindi utilizzare il loro wDoge per interagire con NFT, dapps, giochi e l’ecosistema DeFi in continua espansione.

È considerata una soluzione di livello 2 non tradizionale a causa del fatto che Dogechain non opera direttamente sulla blockchain Dogecoin esistente.

Invece, è stato sviluppato su Polygon Edge, che è uno dei protocolli più recenti rilasciati da Polygon.

Dogechain è attivo e funzionante da agosto 2022 e da allora ha visto un’enorme crescita. In pochi giorni dopo il lancio, il team di Dogechain ha affermato che gli utenti avevano già creato più di 58.000 portafogli ed eseguito più di 480.000 transazioni.

Due mesi dopo, la catena ha registrato 245.000 portafogli e oltre 50 milioni di transazioni.

Va detto: questo tipo di attività e crescita, soprattutto durante un mercato ribassista, sono a dir poco impressionanti.

Dogechain è affiliato con Dogecoin?

No, è sicuramente un progetto separato. Dopo l’hype intorno a Dogechain, gli sviluppatori originali di Dogecoin, Jackson Palmer e Billy Markus, e la fondazione Dogecoin, hanno ritenuto necessario sottolineare che Dogecoin non è stato colui che ha lanciato il progetto Dogechain.

In effetti, hanno twittato una dichiarazione co-firmata chiarendo che non esiste assolutamente alcuna affiliazione con Dogechain.

Nonostante non abbia alcuna affiliazione con Dogecoin stesso, gli hodler di Dogecoin potrebbero comunque essere affascinati dal fatto che questo progetto consente loro di coniare NFT, creare token, ospitare applicazioni decentralizzate e sbloccare nuove opportunità in futuro.

Aggiungendo al divertimento è il sito Web Dogechain che fa molte promesse elevate, come dare alle persone token Dogechain gratuiti quando ritirano i loro token Dogecoin dall’app di trading crittografico e azionario Robinhood. Affermano inoltre che si stanno preparando a lanciare milioni di token Dogechain alla comunità Dogecoin. Tutte queste promesse saranno mantenute? Il tempo lo dirà!

È ancora presto per la storia di Dogechain, quindi non è chiaro se questo progetto blockchain Proof-of-Stake possa mantenere il suo slancio e sarà in grado di costruire ulteriormente sullo spirito della moneta meme che è decollato 9 anni fa.

Doge farà il prossimo mercato rialzista?

Nonostante il passato a scacchi di Dogecoin, è diventata una criptovaluta che si è fatta strada tra le prime 10 criptovalute per capitalizzazione di mercato, ha implementato una serie di aggiornamenti volti a renderla una criptovaluta più capace e attraente, il tutto raggiungendo un massimo storico di quasi 73 centesimi di dollaro nel maggio del 2021.

Il Doge è anche arrivato al terzo posto come criptovaluta più popolare con oltre 107 milioni di visualizzazioni su CoinMarketCap nel 2021. Per riferimento, Shiba Inu, un’altra moneta meme per cani, ha conquistato il primo posto quell’anno, mentre Bitcoin è arrivato in seconda posizione con 145 milioni di visualizzazioni.

E chi può dimenticare il magnate Elon Musk, che ha approvato Dogecoin come più adatto per le transazioni rispetto a Bitcoin, con un potenziale molto più elevato? Sì, ci è andato.

In breve, e grazie al sostegno di influencer globali come Musk e Snoop Dogg, il meme di Internet Dogecoin non è più lo zimbello della classe. Quindi ha maggiori possibilità di arrivare alla prossima corsa al rialzo rispetto a molti dei suoi concorrenti.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels roger brown 5126268

Mana è un buon investimento per il 2023, 2025 e 2030

pexels nataliya vaitkevich 6120214

Rendimento reale: cos’è e come funziona