in

Eni, al via le obbligazioni

E’ stata deliberata dal cda di Eni l’emissione, in una o più tranche, di prestiti obbligazionari i quali dovrebbero essere collocati presso il pubblico italiano o destinate alla quotazione in uno o più mercati regolamentati, compreso il Mercato Telematico Obbligazionario. L’intera operazione dovrebbe realizzarsi entro il 23 aprile 2010 e dovrebbe avere un importo complessivo di circa 2 miliardi di euro.
A comunicarlo è una nota dell’Eni, spiegando che “le emissioni perseguono l’obiettivo di un miglior equilibrio tra l’indebitamento a breve e medio/lungo termine di Eni e di ampliare la base degli investitori”.
Congiuntamente sono stati comunicati anche i risultati del primo trimestre i quali risentono molto del calo del prezzo del petrolio, pari a circa il 42%.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Boom delle vacanze verdi

Mutui casa 2009: si abbassano