in

ETF con leva finanziaria più scambiati per il terzo trimestre del 2021

SQQQ, UVXY e TQQQ sono gli ETF con leva finanziaria più negoziati per il terzo trimestre del 2021

Gli Exchange Traded Fund ( ETF ) offrono agli investitori un modo semplice per possedere un singolo titolo la cui performance si basa su un paniere di titoli molto più ampio. In genere, il paniere è costruito per replicare la performance di un indice sottostante, come l’S&P 500. Allo stesso modo, gli ETF con leva forniscono agli investitori un unico veicolo di investimento che rappresenta un ampio paniere di titoli. Ma questi ETF con leva sono strumenti molto più complessi degli ETF tradizionali e tendono a concentrare le loro partecipazioni pesantemente sul debito e sui derivati ​​finanziari come gli swapal fine di amplificare i rendimenti sull’indice monitorato. Molti di questi ETF sono stati preferiti dagli investitori nell’ultimo anno per sfruttare la volatilità dei mercati dovuta alla pandemia di COVID-19 e alle relative interruzioni nelle economie globali e statunitensi.

PUNTI CHIAVE

  • Gli ETF con leva finanziaria con il volume giornaliero medio di 3 mesi più elevato sono SQQQ, UVXY e TQQQ.
  • Questi ETF forniscono un’esposizione con leva inversa al Nasdaq 100, un’esposizione con leva all’indice S&P 500 VIX Short-Term Futures, rispettivamente, e un’esposizione con leva al Nasdaq 100.
  • Gli ETF con leva finanziaria più scambiati offrono un’esposizione lunga alla volatilità, nonché un’esposizione lunga e corta a un importante indice di mercato durante la pandemia di COVID-19.

Gli ETF con leva spesso offrono agli investitori la possibilità di ottenere il doppio o il triplo della performance giornaliera del loro indice. Ma qualche offerta 0.5x, 1.5x, o addirittura inversa leva finanziaria , come ad esempio -2x e -3X le prestazioni. Pertanto, gli ETF con leva sono adatti solo per investitori esperti con un alto livello di tolleranza al rischio . Sono spesso utilizzati come veicoli di trading a breve termine con la maggior parte degli investitori che escono dalle loro posizioni in un giorno o pochi giorni.

 Gli ETF con leva possono essere investimenti più rischiosi rispetto agli ETF senza leva poiché rispondono ai movimenti giornalieri dei titoli sottostanti che rappresentano e le perdite possono essere amplificate durante movimenti di prezzo sfavorevoli. Inoltre, gli ETF con leva sono progettati per raggiungere il loro moltiplicatore sui rendimenti di un giorno, ma non dovresti aspettarti che lo facciano sui rendimenti a lungo termine. Ad esempio, un ETF 2x può restituire il 2% in un giorno in cui il suo benchmark sale dell’1%, ma non dovresti aspettarti che restituisca il 20% in un anno in cui il suo benchmark sale del 10%.

Esistono 85 ETF con leva distinti che vengono scambiati negli Stati Uniti, esclusi i fondi con meno di 50 milioni di dollari in  asset under management (AUM) . Gli elevati volumi di trading sono l’indicatore chiave che molti investitori prendono in considerazione per decidere quali ETF con leva hanno generato il maggior interesse. È probabile che questi ETF altamente negoziati forniscano la massima liquidità e, quindi, potrebbero essere più facili da negoziare dentro e fuori.

 Gli ETF inversi possono essere investimenti più rischiosi rispetto agli ETF non inversi, perché sono progettati solo per ottenere l’inverso dei rendimenti giornalieri del loro benchmark. Non dovresti aspettarti che lo facciano con rendimenti a lungo termine. Ad esempio, un ETF inverso può restituire l’1% in un giorno in cui il suo benchmark scende a -1%, ma non dovresti aspettarti che restituisca il 10% in un anno quando il suo benchmark scende a -10%.

Non esiste un benchmark per questi fondi e ciascuno mira a raggiungere il proprio obiettivo di investimento su base giornaliera. I tre fondi seguenti non sono quindi classificati in base al rendimento totale di 1 anno. Invece, sono classificati in base al volume degli scambi, una misura della liquidità. Ma per riferimento, l’S&P 500 ha fornito un rendimento totale del 48,7% nell’ultimo anno, a partire dal 14 maggio 2021. 1 L’ETF con leva finanziaria più scambiato, basato sul volume di scambi giornaliero medio di 3 mesi, è il ProShares UltraPro Short QQQ ( SQQQ ). Esaminiamo di seguito i primi 3 ETF con leva finanziaria più negoziati.

ProShares UltraPro Corto QQQ (SQQQ)

  • Volume medio giornaliero di 3 mesi: 99.716.736
  • Performance su 1 anno: -78,4%
  • Rapporto di spesa: 0,95%
  • Rendimento annuale del dividendo: N/A
  • Patrimonio in gestione: $ 1,9 miliardi
  • Data di lancio: 9 febbraio 2010
  • Emittente: ProShares

SQQQ offre un’esposizione corta giornaliera 3x all’indice Nasdaq-100 , un importante indice di mercato composto da 100 delle più grandi società non finanziarie quotate sul mercato azionario Nasdaq in base alla capitalizzazione di mercato . L’ETF offre agli investitori ribassisti un modo per fare scommesse speculative che l’indice diminuirà in un dato giorno. Se l’indice del fondo scende dell’1% nel corso di un solo giorno, il fondo dovrebbe restituire il 3%. Si azzera su base giornaliera, il che significa che detenere il fondo per periodi più lunghi di un singolo giorno comporterà una capitalizzazione di rendimenti e risultati che potrebbero differire in modo significativo dal rendimento target. SQQQ utilizza vari index swap sul Nasdaq 100 per raggiungere il suo obiettivo di 3x leva giornaliera corta. L’elevato volume di scambi del fondo suggerisce che c’è un notevole interesse da parte degli investitori che cercano di shortare un indice importante a causa dell’accresciuta volatilità nell’ultimo anno.

Futures a breve termine ProShares Ultra VIX (UVXY)

  • Volume medio giornaliero di 3 mesi: 93.248.376
  • Performance su 1 anno: -89,6%
  • Rapporto di spesa: 1,65%
  • Rendimento annuale del dividendo: N/A
  • Patrimonio in gestione: $ 979,1 milioni
  • Data di lancio: 3 ottobre 2011
  • Emittente: ProShares

UVXY offre un’esposizione giornaliera di 1,5 volte all’indice S&P 500 VIX Short-Term Futures, un indice progettato per misurare la performance dei contratti future mensili sull’indice Cboe Volatility ( VIX ) con una media ponderata di un mese alla scadenza. Il VIX è comunemente indicato come “indicatore della paura” o “indice della paura”, ed è aumentato all’inizio dello scorso anno all’inizio della pandemia ed è rimasto a livelli elevati da allora. UVXY offre agli investitori un modo per trarre profitto dagli aumenti previsti della volatilità, offrendo 1,5 volte la performance giornaliera del suo indice. Quando l’indice del fondo sale dell’1% in un solo giorno, si prevede che il fondo cresca dell’1,5%. Il fondo utilizza futures e swap per raggiungere il rendimento target previsto.È destinato a strategie a breve termine da parte di investitori sofisticati e non dovrebbe essere utilizzato come parte di un portafoglio buy-and-hold . 7

ProShares UltraPro QQQ (TQQQ)

  • Volume medio giornaliero di 3 mesi: 40.951.080
  • Performance su 1 anno: 167,9%
  • Rapporto di spesa: 0,95%
  • Rendimento annuale del dividendo: N/A
  • Patrimonio in gestione: 11,1 miliardi di dollari
  • Data di lancio: 9 febbraio 2010
  • Emittente: ProShares

TQQQ offre un’esposizione lunga giornaliera 3x all’indice Nasdaq-100. L’ETF offre agli investitori rialzisti un modo per ottenere guadagni significativi sui movimenti al rialzo dell’indice in un dato giorno. Se il Nasdaq 100 aumenta dell’1% nel corso di un solo giorno, il fondo dovrebbe salire del 3%. A causa della funzione di ripristino giornaliero, la detenzione del fondo per più di un giorno comporterà la combinazione di rendimenti e risultati che potrebbero differire in modo significativo dal rendimento target. TQQQ è uno strumento per investitori sofisticati e non è pensato per quelli con una bassa tolleranza al rischio o come parte di una strategia di investimento buy-and-hold. Il fondo detiene azioni di società che compongono il Nasdaq 100 e utilizza vari index swap per fornire un’esposizione con leva finanziaria all’indice. 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
I migliori ETF Small-Cap per il terzo trimestre del 2021

I migliori ETF Small-Cap per il terzo trimestre del 2021

3 ETF REIT inversi per il terzo trimestre del 2021

3 ETF REIT inversi per il terzo trimestre del 2021