in

Gurbaksh Chahal: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Gurbaksh Chahal

Età, Biografia e Wiki

Gurbaksh Chahal è nato il 17 luglio 1982 a Tarn Taran Sahib, in India, è un imprenditore Internet indiano-americano. Scopri la biografia, l’età, l’altezza, le caratteristiche fisiche, gli affari, la famiglia e gli aggiornamenti di carriera di Gurbaksh Chahal.

Scopri quanto è ricco e come spende i suoi soldi. Scopri anche come ha guadagnato la maggior parte del suo patrimonio netto all’età di 38 anni?

popolare come N / A
Occupazione Imprenditore
Età 38 anni
Segno zodiacale Cancro
Nato 17 luglio 1982
Compleanno 17 luglio
Luogo di nascita Tarn Taran Sahib, India
Nazionalità americano

 

Altezza, peso e misure di Gurbaksh Chahal

Queste informazioni non sono al momento disponibili.

Stato fisico
Altezza Non disponibile
Peso Non disponibile
Misure del corpo Non disponibile
Colore degli occhi Non disponibile
Colore dei capelli Non disponibile

Incontri e stato delle relazioni

Famiglia
Genitori Non disponibile
Moglie Non disponibile
Fratello Non disponibile
Bambini Non disponibile

Valore netto di Gurbaksh Chahal

Il suo patrimonio netto è cresciuto in modo significativo nel 2019-2020. Quindi, quanto vale Gurbaksh Chahal all’età di 38 anni? La fonte di reddito di Gurbaksh Chahal deriva principalmente dall’essere un imprenditore di successo. Lui è di origine americana. Abbiamo stimato il patrimonio netto, il denaro, lo stipendio, il reddito e le attività di Gurbaksh Chahal.

Patrimonio netto nel 2020 {“name”:”Valore netto”,”value”:”100 milioni di USD (2012)”}
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Patrimonio netto nel 2019 in fase di revisione
Stipendio nel 2019 In fase di revisione
Casa Non disponibile
Automobili Non disponibile
Fonte di reddito Imprenditore

Sequenza temporale

2020

È anche un oratore motivazionale, sostiene lo stipendio di un dollaro per gli amministratori delegati e ha scritto un’autobiografia intitolata The Dream.

Durante la pandemia di Coronavirus del 2020, Chahal è diventato un critico vocale dei governi e li ha esortati ad aggiornare le loro politiche monetarie per salvare le loro economie. Ha anche parlato contro la crescente xenofobia che prende di mira la popolazione cinese.

2019

Nel 2019, Chahal ha fondato TaaraLabs, un incubatore e RedLotus a Hong Kong, specializzato in pubblicità mirata basata sull’intelligenza artificiale.

2016

Nel 2016, la Corte Superiore della Contea di San Francisco ha dichiarato Chahal colpevole di aver violato la sua libertà vigilata nel settembre 2014, su un altro procedimento giudiziario da parte dell’SFDA per atti di violenza domestica contro una seconda donna con cui aveva una relazione. È stato condannato a un anno di carcere e si è dimesso dalla sua posizione di CEO di Gravity4. La Corte d’Appello dello Stato della California ha confermato il verdetto nell’aprile 2018 e Chahal ha scontato sei mesi nella prigione della contea di San Francisco.

2014

Nel luglio 2014, Chahal ha lanciato Gravity4 (da allora ribattezzato DaVinci Marketing Cloud). Ha fatto un’offerta fallita per riacquistare RadiumOne e ha chiuso nel 2017, non essendo in grado di integrare le startup ad-tech acquistate.

2013

Nel 2013, Chahal è stato condannato per violenza domestica e percosse ed è stato condannato alla libertà vigilata. Ha affermato l’innocenza, ma è stato licenziato dal suo ruolo di CEO di RadiumOne dal Consiglio di amministrazione. Nel 2016, dopo nuove accuse di violenza domestica contro una seconda donna con cui aveva una relazione, la sua libertà vigilata è stata revocata. Si è dimesso da CEO di Gravity4 e ha scontato sei mesi di carcere.

Nell’agosto 2013, l’ufficio del procuratore distrettuale di San Francisco (SFDA) ha accusato Chahal di aver commesso atti di violenza domestica contro la sua ragazza. Chahal ha proclamato la sua innocenza, ma ha comunque presentato una richiesta di non contestazione per un’accusa di violenza domestica e un’altra per aggressione. È stato condannato a tre anni di libertà vigilata, condannato a pagare una multa e costretto a seguire un corso di formazione sulla violenza domestica di 52 settimane insieme a 25 ore di servizio alla comunità. Successivamente, è stato licenziato dalla sua posizione di CEO di RadiumOne e la società non è riuscita a passare all’IPO; Da allora Chahal ha affermato che la sua dichiarazione di colpevolezza è stata costretta dal consiglio di RadiumOne.

2012

Nel 2012, dopo la sparatoria al tempio sikh del Wisconsin, ha impegnato 1 milione di dollari per fondare BeProud (da allora ribattezzata Chahal Foundation), una fondazione di beneficenza che sostiene le famiglie delle vittime di crimini d’odio e combatte il traffico di bambini in India. Aveva collaborato con la Chiesa dei Santi degli Ultimi Giorni per fornire opportunità di lavoro alle donne rurali nel Maharashtra, in India. Nel 2019, Chahal si è impegnata a far evolvere il Punjab come prossima capitale tecnologica dell’India e a creare oltre un milione di posti di lavoro per la popolazione giovanile entro il 2030 attraverso investimenti adeguati. Nel 2020, Chahal ha donato maschere per il viso, kit di test, dispositivi di protezione individuale e ventilatori agli ospedali di diversi paesi (tra cui Hong Kong e India) durante la pandemia di Coronavirus e ha esteso le reti di approvvigionamento per aiutare i governi a mitigare il caos della catena di approvvigionamento.

2011

Chahal ha attirato l’attenzione per il suo fisico e il suo stile di vita stravagante, tra cui una flotta di auto lussuose e un attico. È apparso su Fox Business e High Net Worth della CNBC ed è stato invitato come ospite all’Oprah Winfrey Show. È apparso anche in The Secret Millionaire, dove è andato sotto copertura a San Francisco e ha regalato $ 110.000 della sua ricchezza, The Bonnie Hunt Show, dove ha venduto all’asta la sua penna per beneficenza, e su ExtraTV come scapolo più idoneo d’America. Nel 2011, Men’s Health gli ha assegnato il settimo posto nella lista degli uomini più in forma e più ricchi del mondo.

2010

Nel 2010, Bloomberg Businessweek lo ha nominato tra i 15 migliori giovani imprenditori dell’anno. Nel 2012 Chahal è stato inserito dalla rivista Complex tra i 25 imprenditori più ricchi sotto i 30 anni. Nel 2013, è stato nominato uno degli imprenditori dell’anno da Ernst and Young.

Nel 2010, Bloomberg Businessweek lo ha nominato tra i 15 migliori giovani imprenditori dell’anno. Nello stesso anno, l’alma mater Evergreen Valley College di Chahal gli ha conferito una laurea honoris causa in Economia aziendale e la Pace University gli ha conferito il premio Leaders in Management e un dottorato onorario in scienze commerciali; in precedenza aveva istituito un programma di borse di studio imprenditoriale dotato sull’università. Nel 2012 la rivista Complex lo ha inserito nella lista dei 25 imprenditori più ricchi sotto i 30 anni; nello stesso anno ha ricevuto il premio Light of India Amrapali Young Achievers. Nel 2013, è stato nominato uno degli imprenditori Ernst and Young dell’anno e l’anno successivo, Complex lo ha annotato tra i primi 10 imprenditori tecnologici dell’anno. Nel 2019, il Delhi Sikh Gurdwara Management Committee lo ha premiato per i contributi apportati al campo dell’imprenditorialità. Chahal è stato docente ospite in diverse università tra cui la London School of Economics, UC Berkeley et al.

2009

Nel 2009, Chahal ha fondato RadiumOne, un’altra società pubblicitaria online di un genere leggermente diverso, che è iniziata come un programma di fidelizzazione e ricompense ma in seguito è migrata al dominio della pubblicità mirata, dopo aver acquisito più startup incentrate sui social media. Ha guadagnato una reputazione significativa per la sua tecnologia pubblicitaria brevettata con Chahal pronto a diventare un miliardario, ed è stato valutato a circa 500 milioni di dollari al suo apice. Nel 2014, la società non è riuscita a proseguire con l’IPO, poiché Chahal si è dichiarato colpevole di violenza domestica. Nel 2017 è stato acquistato da RhythmOne per 22 milioni di dollari.

2004

Chahal ha fondato la sua prima rete pubblicitaria all’età di 16 anni e due anni dopo è diventato milionario dopo averlo venduto a ValueClick per quasi 40 milioni di dollari. Nel 2004, ha co-fondato BlueLithium, che è diventata la quinta rete pubblicitaria più grande negli Stati Uniti, prima di essere venduta a Yahoo con un affare da 300 milioni di dollari. Da allora Chahal ha fondato altre società basate su Internet tra cui RadiumOne e Gravity4. Attualmente è il CEO di RedLotus.

Nel 2004, Chahal ha co-fondato BlueLithium, una società specializzata in behavioral targeting, una tecnica in base alla quale vengono tracciate le abitudini degli utenti del Web online per mostrare annunci personalizzati. L’industria ad-tech lo ha elogiato con Business 2.0, annotandolo tra le 11 innovazioni più dirompenti del 2006 e, nello stesso anno, ha ampliato le operazioni all’estero, avendo acquistato AdRevolver. Contemporaneamente è stato lanciato MingleNow, un social network, a cui è stato accordato un accordo di partnership da Anheuser-Busch. È stata nominata tra le prime 100 aziende private d’America da AlwaysOn per tre anni consecutivi e nel 2007, Yahoo! l’ha comprato per 300 milioni di dollari in contanti; Chahal è rimasto CEO durante il periodo ad interim. Era la quinta rete pubblicitaria più grande negli Stati Uniti e la seconda nel Regno Unito, al momento della vendita.

1998

Nel 1998, Chahal ha fondato ClickAgents, una rete pubblicitaria focalizzata sulla pubblicità basata sulle prestazioni, sulla falsariga di DoubleClick. Nel 2000 aveva numerosi clienti e un organico di 34 dipendenti. È stato acquisito da ValueClick nel novembre 2000 in un affare di azioni del valore di quasi $ 40 milioni, che ha pagato i mutui dei suoi genitori sollevandoli dalla povertà e lo ha reso un milionario dall’oggi al domani.

1982

Gurbaksh Singh Chahal (nato il 17 luglio 1982) è un imprenditore Internet indiano-americano che ha fondato diverse società di pubblicità su Internet.

Chahal è nato da Avtar Singh e Arjinder Chahal, un’infermiera a Tarn Taran Sahib, una città nello stato indiano del Punjab, il 17 luglio 1982; era il più giovane di quattro figli. Nel 1985, all’indomani dell’insurrezione Khalistani, i suoi genitori emigrarono negli Stati Uniti, poiché suo padre aveva vinto una lotteria per la carta verde. Chahal emigrò l’anno successivo, all’età di quattro anni. La famiglia viveva in un appartamento con una camera da letto a San Jose, in California. Suo padre trovò lavoro nelle Poste; sua madre lavorava come assistente di un’infermiera. Ha due sorelle maggiori: Nirmal e Kamal, e un fratello maggiore Taj Chahal; gli ultimi due avevano lavorato con Chahal nelle sue imprese. La sua famiglia erano devoti seguaci del Sikhismo.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Larry Connor: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Larry Connor: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Lars Hinrichs: biografia, famiglia, salario e patrimonio

Lars Hinrichs: biografia, famiglia, salario e patrimonio