in

INDICATORE DI TRADING DELLE BANDE BOLLINGER: guida per principianti

John Bollinger ha creato un indicatore tecnico negli anni ’80 dopo il suo nome: “Bollinger Bands”. Le bande di Bollinger sono il risultato dell’osservazione che la volatilità era dinamica, non statica, come si credeva ampiamente all’epoca.

La struttura dei prezzi delle Bande di Bollinger è composta da tre linee.

Conoscerli ti aiuterà a leggere Bollinger Bands:

  1. Una semplice media mobile (banda centrale) viene utilizzata per identificare la tendenza a medio termine, di solito 20 periodi.
  2. Una banda superiore (banda superiore di Bollinger) viene calcolata aggiungendo una deviazione standard (tipicamente 2) moltiplicata per una costante di livellamento (di solito 20 periodi) alla media mobile.
  3. Una banda inferiore (banda inferiore di Bollinger) viene calcolata sottraendo una deviazione standard per una costante di livellamento dalla media mobile.

COSA SONO LE BANDE BOLLINGER NEL TRADING

Dopo essersi evoluto dal concetto di bande commerciali, le bande di Bollinger utilizzano un %b e una larghezza di banda per confrontare il prezzo corrente di un’azione con l’altezza o la profondità del prezzo precedente.

Le bande di Bollinger comprendono una banda centrale con due bande esterne. La banda centrale è sempre una media mobile semplice che di solito è impostata a 20 periodi e viene utilizzata perché la formula della deviazione standard richiede anche una media mobile semplice (SMA).

Il periodo definito per la deviazione standard è esattamente lo stesso della media mobile semplice.
Quando i mercati sono volatili, le bande si allargano (si allontanano dalla media) e durante i periodi meno volatili, il contratto delle bande (si avvicinano alla media).

L’interpretazione di base delle bande di Bollinger è che i prezzi tendono a rimanere all’interno della banda superiore e inferiore. L’area tra le due bande è nota come gamma di negoziazione.

Poiché i prezzi si rompono sopra o al di sotto dell’intervallo di negoziazione, questo può essere utilizzato per identificare potenziali opportunità di acquisto o vendita.

STRATEGIA DELLE BANDE BOLLINGER

Una strategia di Bollinger Bands è comunemente usata per identificare potenziali opportunità di trading utilizzando una tecnica chiamata percent-b, che utilizza la relazione tra il prezzo e le bande superiore e inferiore per identificare le condizioni di affollamento che potrebbero prefigurare un movimento significativo in entrambe le direzioni.

Le bande di Bollinger possono anche essere utilizzate per inversioni, stringhe e snapback al centro delle bande. Ecco solo una manciata di strategie di bande di Bollinger che puoi impiegare nel tuo trading:

  • Doppio fondo
  • Inversioni
  • Cavalcando le bande
  • Spremitura della banda di Bollinger
  • Snapback al centro delle bande
  • Trading all’interno delle bande
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest crypto 49

INDICATORI DI NEGOZIAZIONE AZIONARIA: cosa sono e come funzionano

invest crypto 37

DIVERGENZA DI CONVERGENZA MEDIA MOBILE (MACD): cos’è e come funziona