in

Le migliori offerte luce di giugno 2024: guida completa

Nel mese di giugno 2024, le piccole e medie imprese italiane, così come i professionisti e i lavoratori autonomi, hanno a disposizione numerose offerte luce vantaggiose.

Questa guida offre una panoramica delle migliori tariffe disponibili sul mercato libero dell’energia elettrica, con utili consigli su come scegliere il fornitore più conveniente.

Come confrontare le offerte luce

Per scegliere l’offerta luce più adatta alle proprie esigenze, è essenziale valutare attentamente le proprie abitudini di consumo e le necessità specifiche dell’azienda. Di seguito, alcuni criteri fondamentali per confrontare le offerte dei vari provider e ottimizzare la spesa per l’energia elettrica.

Stabilità del prezzo

Alcune offerte luce offrono una maggiore stabilità grazie al prezzo bloccato per un periodo determinato, solitamente 12 o 24 mesi. Questa opzione è ideale per chi preferisce evitare le oscillazioni dei prezzi del mercato.

Tipo di tariffa

I provider propongono diverse tipologie di tariffe: monorarie, biorarie e multiorarie. Le tariffe monorarie sono ideali per chi ha consumi costanti durante tutta la giornata, mentre le tariffe biorarie o triorarie sono vantaggiose per chi concentra i consumi in specifiche fasce orarie.

Servizi aggiuntivi

Molte offerte includono servizi aggiuntivi, come il supporto clienti, app per la gestione dei consumi e sconti per l’utilizzo di energia verde. È importante valutare quali di questi servizi offrono un valore aggiunto per la propria realtà.

Condizioni contrattuali

Leggere attentamente le condizioni contrattuali è fondamentale, inclusi i costi di attivazione, le modalità di pagamento e le eventuali penali in caso di recesso anticipato.

Consigli per la scelta delle offerte luce

  1. Analizzare le bollette attuali: verificare i propri consumi per avere un’idea chiara delle necessità energetiche.
  2. Valutare la flessibilità dei consumi: adattarsi a tariffe biorarie o multiorarie se i consumi variano durante il giorno.
  3. Confrontare le offerte: esaminare le proposte dei vari fornitori per trovare quella più conveniente.
  4. Considerare supporto e servizi aggiuntivi: scegliere offerte che includono servizi utili per la gestione dell’energia.
  5. Consultare un esperto: se ci sono dubbi, rivolgersi a un professionista per ottenere consigli mirati.

Il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica

Dal 1° luglio 2024, il passaggio al mercato libero dell’energia elettrica diventerà obbligatorio per tutti i clienti domestici non vulnerabili. Questo cambiamento promette vantaggi significativi, soprattutto in termini di risparmio sulla bolletta rispetto alle attuali tariffe.

Servizio a tutele graduali

Il Servizio a Tutele Graduali (STG) sarà applicato in via transitoria ai clienti che non passeranno al mercato libero. Queste tariffe saranno basate sui valori mensili del PUN (Prezzo Unico Nazionale), offrendo risparmi significativi.

Dopo l’assegnazione ai nuovi operatori del STG, i clienti avranno tempo fino al 30 giugno per rientrare nel mercato tutelato, ma solo a determinate condizioni. I non vulnerabili che si troveranno ancora in maggior tutela al 1° luglio passeranno automaticamente al STG, mentre i vulnerabili continueranno con il Servizio di Maggior Tutela.

Risparmi previsti

Le simulazioni indicano che una famiglia media con una tariffa STG e consumi fino a 2.750 kWh in 12 mesi potrebbe risparmiare circa 187 euro all’anno, pari al 25,4% rispetto alle attuali tariffe del mercato tutelato. Anche gli utenti del mercato libero potrebbero beneficiare di risparmi fino al 60% rispetto alla media di mercato.

Le migliori offerte luce di giugno 2024

Offerte biorarie e multiorarie

  1. Wekiwi: Energia alla Fonte a PUN + 0,015 €/kWh, quota fissa di 9,17 €/mese.
  2. Pulsee: Luce PER TE Index a costo pari al PUN senza maggiorazione, quota fissa di 12 €/mese.

Offerte monorarie

  1. Illumia: Luce Sicura a costo pari al PUN + 0,015 €/kWh con un tetto massimo al prezzo dell’energia (0,180 €/kWh), quota fissa di 10 €/mese.

Offerte a prezzo bloccato

  1. Argos: Luce Fissa a 0,1078 €/kWh in Fascia F1, 0,1265 €/kWh in Fascia F2, 0,0935 €/kWh in Fascia F3 per 12 mesi.

Offerte a prezzo indicizzato

Offerte che si basano sul prezzo del PUN, ideali per chi vuole sfruttare i momenti di minor costo dell’energia.

Offerte dual fuel

Tariffe che combinano luce e gas, spesso offrendo sconti per chi sceglie di unificare le forniture.

Offerte per imprese e P. IVA

  1. Wekiwi: Offerte specifiche per piccole e medie imprese con consumi elevati e necessità di stabilità dei costi.

Offerte per famiglie

  1. Illumia: Tariffe che combinano convenienza e servizi aggiuntivi utili per la gestione dei consumi domestici.

Giugno 2024 offre molteplici opportunità per risparmiare sulla bolletta elettrica. Confrontare attentamente le diverse offerte e valutare le proprie esigenze di consumo è il primo passo per scegliere la tariffa migliore. Il passaggio al mercato libero promette ulteriori vantaggi e risparmi, rendendo questa una fase cruciale per ottimizzare la propria spesa energetica.

La pianificazione pensionistica di KTS Finance

KTS Finance: La Pianificazione Pensionistica in Italia tra Sicurezza e Strategia

funerale 730

Detrazione spese funebri nel modello 730: guida completa