in

Migliori portafogli Bitcoin (aggiornato 2020)

Abbiamo bisogno di un portafoglio digitale per memorizzare Bitcoin o altre criptovalute quando le acquistiamo. Il portafoglio digitale è basato sul web o è accessibile tramite Internet. Attraverso il portafoglio digitale, possiamo inviare e ricevere Bitcoin e altre cripto da qualsiasi indirizzo.

L’archiviazione o la transazione delle criptovalute si basa su chiavi digitali, indirizzi e firme digitali. Queste chiavi sono fondamentalmente il tuo “conto bancario” le chiavi private non sono memorizzate online, ma vengono create e memorizzate nel portafoglio.

Nota: se vuoi memorizzare altre criptovalute diverse da Bitcoin (come Ripple, Ethereum e Litecoin), assicurati che il portafoglio previsto che installi supporti il tipo di criptovaluta.

Le chiavi sono create indipendentemente dai vari protocolli e sono gestite dal software portafoglio diverso.

L’ambito di questo articolo non copre la tecnologia dettagliata. Tuttavia, verranno relativi alcuni termini di base, ad esempio la chiave privata, la chiave pubblica e l’indirizzo pubblico. Infatti, un portafoglio contiene una raccolta di accoppiamenti chiave che includono una chiave privata e pubblica.

Una chiave privata è un numero casuale che utilizza una funzione matematica uno-a-uno per generare una chiave pubblica. La chiave privata è il modo in cui le criptovalute sono tenute dal momento che solo il titolare della chiave privata può inviare e firmare le transazioni nel portafoglio.

Qual è l’indirizzo pubblico?

Per ricevere le criptovalute, devi fornire al mittente un indirizzo pubblico. Si tratta di una sequenza di 27-34 caratteri, lettere inglesi e cifre. L’indirizzo è come un numero di conto bancario.

Per evitare confusione, gli indirizzi non possono contenere le lettere ‘o’ ‘O’ ‘I’ e – ‘l’ (maiuscolo i e L minuscolo).

Block Explorer: La trasparenza della blockchain

Gli indirizzi sono pubblici e chiunque può visualizzare la cronologia di ogni indirizzo tramite Block Explorer.

L’ultimo indirizzo rivela anche il saldo corrente di ogni indirizzo. Le iscrizioni sono del tutto anonime, il che significa che è impossibile sapere chi possiede un particolare indirizzo.

Se il portafoglio crea un nuovo indirizzo per ogni transazione, posso utilizzare i vecchi indirizzi?

Al contrario, la chiave pubblica derivata da essa può essere data a chiunque di ricevere fondi nel portafoglio. Come il concetto di chiave pubblica, gli indirizzi consentono anche di ottenere fondi per lo stesso portafoglio perché sono derivati (utilizzando un’altra funzione matematica uno-a-uno) dalla chiave pubblica. Lo scopo di questo paragrafo è quello di sottolineare l’importanza di mantenere la chiave privata al di fuori dei confini della rete, dal momento che il controllo sulla chiave privata, non necessariamente il portafoglio, determinerà chi controlla il capitale contenuto all’interno del portafoglio accessibile da quella chiave.

Quali sono la chiave privata e il seme?

Per accedere e controllare un portafoglio, è necessario fornire la sua chiave privata. Una chiave privata è una frase composta da lettere e numeri casuali che utilizza una funzione matematica uno-a-uno per generare chiavi o indirizzi pubblici. La chiave è spesso presentata da una sequenza di 12-24 parole inglesi, che sono insieme conosciute come il seme. Senza la chiave privata, non sarà possibile accedere ai fondi del portafoglio; quindi, si dovrà eseguire il backup della chiave privata in un luogo sicuro. Ulteriori informazioni sulla protezione del portafoglio possono essere lette in questa guida.

È possibile che ci siano due chiavi private identiche?

Abbiamo risposto a questa domanda separatamente, ma la risposta breve è che la possibilità è rara come 2/128, molto più raro che vincere alla lotteria. Quindi, questa situazione è quasi impossibile.

Cosa sono i portafogli caldi?

I portafogli caldi sono portafogli digitali connessi a Internet. Questi consentono l’accesso rapido e immediato alle vostre valute digitali, ma poiché questi portafogli sono costantemente connessi alla rete, c’è il rischio che il portafoglio venga violato esponendo la chiave privata. L’uso primario è per il denaro “di tutti i giorni” quando è necessaria un’elevata liquidità. Si consiglia di utilizzare una password PIN e l’autenticazione di secondo livello (2-FA).

Cosa sono i portafogli freddi?

I portafogli freddi sono portafogli che non sono, e non sono mai stati, connessi a Internet (offline) o sono stati creati utilizzando un PC che non è mai stato connesso alla rete. Portafogli freddi hanno un alto livello di sicurezza per il mantenimento di risorse crittografiche digitali. Pertanto, portafogli freddi sono raccomandati quando si memorizzano grandi quantità di risorse crittografiche. Tuttavia, si pone un problema perché maggiore è il livello di sicurezza, minore è la liquidità e la facilità d’uso. Nella categoria portafogli freddi, è possibile trovare portafogli di carta, portafogli cervello, e portafogli hardware (HD) come Trezor e Ledger.

Tuttavia, è importante notare che l’uso di portafogli di carta e portafogli cervello comporta anche i rischi di produzione non protetta, perdita, o dimenticanza delle chiavi private. Pertanto si consigliano portafogli hardware come i seguenti.

Cosa sono i portafogli deterministici (HD)?

Un portafoglio deterministico può recuperare tutte le chiavi derivate, quindi il backup del seme da solo è sufficiente per ripristinare l’attività in un nuovo portafoglio. La prossima generazione di portafogli è chiamata portafogli deterministici gerarchici (HD).

Questi portafogli contengono chiavi in una sorta di struttura ad albero gerarchica, in modo che una chiave padre può produrre una sequenza di chiavi figlio, ognuna delle quali può produrre una serie di chiavi “grandchild”, e così via, in una catena infinita di generazioni chiave. Uno dei vantaggi più critici dei portafogli HD è la loro capacità di creare un nuovo indirizzo pubblico per qualsiasi transazione senza rischiare l’esposizione degli indirizzi privati. Permette inoltre al titolare di tenere traccia delle transazioni dell’albero per vari scopi e utilizza indirizzi una t-tempo senza esporre l’attività delle transazioni.

Digital Bitcoin & Crypto Wallets: Portafogli consigliati per i principianti

mycelium2

MyCelium: Un portafoglio Android open-source, molto facile da usare. È protetto da un codice PIN, ha una rubrica integrata e un’interfaccia utente/UX. Ha anche un’opzione per creare portafogli di carta di stoccaggio a freddo e ha anche integrazioni ai portafogli hardware Trezor e Ledger.

Recentemente abbiamo aggiunto una guida dedicata a Micelio, seguire questo link.

jaxx_logo

Jaxx – l’applicazione Jaxx offre una vasta gamma di opzioni: può essere utilizzato sia come un web e un portafoglio app. Jaxx supporta una vasta gamma di valute e consente di scambiarle nel portafoglio (utilizzando il servizio ShapeShift Exchange). Anche se il portafoglio è molto facile da usare e ha guadagnato la sua reputazione tra gli utenti crypto, è stato criticato perché il suo codice non è completamente open source e nel mondo crypto, che è significativo.

bread_logo

Pane – Il pane è diventato un portafoglio di successo per i dispositivi IOS, anche se ora è disponibile anche per Android. E ‘molto user-friendly e supporta Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum (così come i token ERC20). Il portafoglio è molto comodo e semplice da usare senza compromettere il livello di sicurezza (che include l’identificazione delle impronte digitali e il codice PIN).

Edge – un nuovo portafoglio basato su Android e IOS con un modello di sicurezza che genera chiavi localmente sul dispositivo e le crittografa insieme a un nome utente e una password sul server dell’azienda. Il team del portafoglio AirBitz ha sviluppato il vantaggio. È possibile aggiungere un ulteriore livello di sicurezza per l’utente medio, ad esempio codice PIN, impronta digitale e 2fa, offrendo un’elevata sicurezza e privacy. Utilizzando la tecnologia SegWit, è anche possibile acquistare Bitcoin con una carta di credito e anche convertire in altre cripto utilizzando lo scambio ShapeShift fornito.

Portafogli hardware consigliati

Vault One & Vault Modello T

trezor

Trezor One è un portafoglio hardware compatto e facile da usare che si collega sia a un PC che a uno smartphone. Il Trezor supporta l’archiviazione di Bitcoin, insieme con i migliori Altcoins come Ethereum (ERC-20), Litecoin, Bitcoin Cash, Dash, e altro ancora. Il meccanismo di messa in servizio portafoglio può anche essere regolato, e il portafoglio supporta la tecnologia SegWit e offre funzionalità avanzate per qualsiasi libro mastro, come l’esportazione della cronologia delle transazioni e altro ancora. Clicca qui per la guida completa trezor One. Il Trezor è prodotto da SatoshiLabs (con sede nella Repubblica Ceca).
Il Trezor Model T offre un elegante e informativo touch-screen LCD, più ampio dello schermo del Trezor One. Clicca qui per la guida del Modello T.

Esercito Nano

ledger

Con sede in Francia, Ledger Nano S è un portafoglio hardware ben noto, proprio come Trezor. Proprio come il primo, Ledger Nano supporta una varietà di criptovalute e anche la tecnologia SegWit. Va notato, tuttavia, che nel marzo 2018 il portafoglio è stato severamente criticato per le violazioni della sicurezza scoperte da un ricercatore di sicurezza di 15 anni. Nonostante questo, il team di Ledger ha gestito la situazione, e da allora, non sono stati trovati nuovi exploit.

La Nano X è simile alla versione S; tuttavia, Ledger X offre l’integrazione Bluetooth.

keepkey

Keepkey è un portafoglio relativamente nuovo tra i portafogli HD guidati dai due sopra. Memorizza in modo sicuro Bitcoin, Bitcoin Cash, Ethereum (così come ERC-20 tokes), Litecoin, Doge, Dash, e altro ancora. Il meccanismo di calcolo delle commissioni Keepkey è predeterminato e il portafoglio può essere utilizzato anche per esportare i dati storici.

Altri portafogli consigliati Bitcoin & Crypto

electrum2

Electrum è un portafoglio software veterano con un’ottima reputazione. Facile da usare, molto veloce, e può anche essere utilizzato come un portafoglio freddo utilizzando un PC che non è collegato ad alcuna rete. Electrum si collega anche ai portafogli hardware e offre la possibilità di creare portafogli multi-sig. Electrum è un veterano, noto portafoglio software; tuttavia, non ha la migliore interfaccia utente.

bcore

Bitcoin Core – Qualsiasi recensione di portafogli senza includere BitcoinCore sarebbe considerato una recensione amatoriale. Bitcoin Core è il software originale che si avvicina molto a un nodo completo – Vale a dire, l’installazione di Bitcoin Core arriva con l’intera blockchain Bitcoin e consente all’utente finale di approvare le transazioni stesse, indipendentemente dal livello di fiducia di una terza parte. Tuttavia, richiede una sincronizzazione costante e richiede molto spazio libero e memoria.

bitamp_logo

Bitamp – Un portafoglio Bitcoin open-source e orientato al cliente che è gratuito da usare. Bitamp consente agli utenti di inviare e ricevere BTC direttamente sulla catena ed è rilasciato sotto una licenza MIT. Non richiede informazioni personali o indirizzo e-mail ed è accessibile tramite una VPN o TOR. Bitamp permette anche ai suoi utenti di caricare i loro semi da diversi fornitori e si integra a portafogli hardware come Trezor, e Ledger.

exodus_logo

Exodus – Un portafoglio basato su software con un’interfaccia molto comoda e intuitiva che è adatto per memorizzare una vasta gamma di criptovalute come un portafoglio multi-valuta. Exodus consente di scambiare cripto all’interno del portafoglio stesso e ottiene un sacco di lode per la sua esperienza utente.

copay

Copay è il portafoglio multi-valuta di BitPay, con un’ottima reputazione. Il meccanismo di calcolo delle commissioni è fisso e non può essere modificato. Il portafoglio ha versioni software e app ed è considerato molto sicuro e relativamente facile da usare.

samourai

Samourai è un portafoglio Bitcoin relativamente nuovo nel campo dei portafogli app. Samourai sottolinea la privacy, ed è il primo portafoglio a implementare BIP47, che è un’estensione di BIP32 e consente agli utenti di rimanere anonimi. Al momento della scrittura, il portafoglio è ancora in fase di sviluppo ed è disponibile in una versione alfa solo per gli utenti Android – una versione IOS è già in arrivo.

lumi_logo2

Lumi Wallet è un’app portafoglio HD lato client per Android e iOS, disponibile anche sul web. Le sue caratteristiche principali includono un alto livello di sicurezza e anonimato, rapido scambio in-wallet, e l’interfaccia semplice. Il portafoglio supporta i token BTC, ETH, EOS, BCH ed ERC-20. È dotato di uno scambio per acquistare e vendere crypto in loco. Alcuni degli sviluppi futuri di Lumi includono un piano per integrare tutte le parti dell’ecosistema EOS e andare open source.

Blockchain Info è un portafoglio che molti amano denigrare ed è associato alla categoria di portafogli ibridi in cui l’accesso al portafoglio è fatto via web. Le chiavi private sono criptate e memorizzate sul server del portafoglio centrale, e l’accesso al portafoglio è reso possibile solo attraverso una password e 2FA. Tenete a mente che se non avete alcun controllo sulla chiave privata, non si possiede completamente il vostro Bitcoin. Sul lato positivo, il portafoglio Blockchain.Info offre caratteristiche uniche per gli utenti avanzati.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Come utilizzare Uniswap: Guida e rischi da leggere prima dello scambio

Come utilizzare Uniswap: Guida e rischi da leggere prima dello scambio

Trezor One Installation Guide & Wallet Recensione

Trezor One Installation Guide & Wallet Recensione