in

Mutui crittografici: pro e contro

I mutui garantiti da asset digitali consentono agli acquirenti di case di utilizzare le loro partecipazioni crittografiche come garanzia.

L’ultimo boom delle criptovalute ha creato fortune per molti e alcuni di loro stanno cercando di acquistare immobili con le loro nuove ricchezze.

Ci sono molti esempi di sviluppatori immobiliari che sono desiderosi di accettare criptovalute come pagamento, ma per alcuni investitori crittografici, vendere le loro risorse digitali è un no-go.

Per loro, i mutui crittografici – prestiti per l’acquisto di immobili in cui la garanzia è criptata – è la soluzione.

Lo scorso agosto, United Wholesale Mortgage, il secondo più grande prestatore di mutui negli Stati Uniti, ha annunciato un piano per iniziare ad accettare pagamenti in bitcoin, ma ha fatto marcia indietro poche settimane dopo.

L’inversione di United Wholesale Mortgage, tuttavia, non ha spaventato i nuovi giocatori dal portare mutui nel mondo delle criptovalute, poiché una manciata di istituti di credito sta implementando piani per offrire prestiti garantiti da criptovalute specificamente per gli acquirenti di case.

Come funzionano i mutui garantiti da criptovalute

Ad alto livello, i mutui crittografici funzionano in modo simile ai mutui vecchio stile. L’unica differenza è che le garanzie sono partecipazioni in asset digitali.

Se stipuli un mutuo crittografico, il creditore controlla prima le tue partecipazioni crittografiche per valutare quanto puoi prendere in prestito. Questo è il fattore più importante nella decisione, perché i prestatori di mutui criptati non richiederanno necessariamente la storia creditizia e gli stub delle buste paga, anche se non fa male averli pronti.

Dopo che il creditore ha deciso i termini – quanto puoi prendere in prestito e a quale tasso di interesse annuale – devi impegnare un importo delle tue partecipazioni crittografiche al prestatore come garanzia del prestito.

Questo di solito è pari al 100% del prestito. Ad esempio, la garanzia sarebbe di $ 400.000 di risorse digitali per un prestito di $ 400.000.

Quando chiudi il prestito e acquisti l’immobile, inizi a rimborsare il prestito in rate mensili che possono essere pagate in criptovalute selezionate o in fiat tradizionali.

Man mano che il mercato cresce e la concorrenza aumenta tra i prestatori per le ricchezze crittografiche degli acquirenti di case, ci si può aspettare che le offerte e le risorse digitali accettate si allarghino.

Dove puoi ottenere un mutuo crittografico

I mutui crittografici sono ancora un fenomeno piuttosto nuovo, ma ci sono un numero crescente di istituti di credito che consentono agli acquirenti di case di sfruttare la loro ricchezza digitale. Tutti i tassi percentuali annuali sono aggiornati al momento della scrittura.

  • Milo, una startup con sede in Florida, ha fatto notizia all’inizio di quest’anno per essere stata la prima a offrire mutui criptati negli Stati Uniti per potenziali acquirenti di case. L’azienda è specializzata in mutui per scopi di investimento immobiliare e offre prestiti a 30 anni fino a $ 5 milioni con tassi che vanno dal 3,95% al 5,95%. Milo non richiede un acconto (il mutuatario può finanziare fino al 100% del valore della proprietà) e accetta bitcoin (BTC), ether (ETH) e alcune stablecoin (USDC, USDT, Gemini USD) come garanzia.
  • USDC. Homes offre mutui crittografici per coloro che vogliono acquistare immobili in Texas. Il prestatore accetta bitcoin, ether, USDC e altre criptovalute come garanzia per prendere in prestito fino a $ 5 milioni per un TAEG dal 5,5% al 7,5%. L’acconto del mutuo criptato è puntato, quindi i mutuatari maturano interessi sulla garanzia che compensa una parte del pagamento mensile del mutuo.
  • Figure, un prestatore con sede nella Carolina del Nord, ha aperto una lista d’attesa per prestiti ipotecari crittografici fino a $ 20 milioni. Prevede di accettare bitcoin ed ether come garanzia e offrire mutui a tasso fisso a 30 anni con aggiustamenti mensili delle garanzie a un tasso annuo inferiore al 6%.
  • Ledn offre prestiti garantiti da bitcoin in Canada e sta pianificando di offrire mutui bitcoin ai clienti in Canada e negli Stati Uniti quest’anno.

A chi sono rivolti i mutui crittografici?

In questo momento, i mutui criptati non sono il modo ideale per la maggior parte delle persone di acquistare una nuova casa.

Ma può essere un’opzione interessante per quegli acquirenti di case che hanno costruito ricchezza per lo più detenuta in criptovalute e che non vogliono vendere i loro investimenti crittografici.

Pro dei mutui crittografici

Se sei uno di loro, ci sono alcuni vantaggi di sfruttare le tue partecipazioni crittografiche per un prestito:

  • Innanzitutto, non devi incassare i tuoi investimenti crittografici per acquistare una casa con un mutuo crittografico. Questo è importante perché la vendita dei tuoi investimenti comporterebbe imposte sulle plusvalenze.
  • Potrebbe essere più facile per i cittadini stranieri acquistare immobili negli Stati Uniti, poiché i fornitori di mutui crittografici di solito non richiedono un punteggio di credito e un numero di previdenza sociale.
  • Per qualcuno che crede che le loro partecipazioni crittografiche si apprezzeranno più sostanzialmente del tasso del prestito nel tempo.

Rischi e svantaggi dei mutui crittografici

Il motivo per cui un mutuo crittografico non è giusto per la maggior parte delle persone è semplice: il prezzo di Crypto è altamente volatile, rendendoli investimenti ad alto rischio.

Se prendi un prestito in aggiunta ai tuoi investimenti crittografici, i rischi si stanno aggravando. Quando i mercati delle criptovalute crollano, abbassano anche il valore delle garanzie.

In questo caso, possono accadere due cose:

  • Quando il prezzo delle risorse digitali che hai messo su come garanzia scende, il prestatore potrebbe chiederti di aggiungere più dei tuoi investimenti alla garanzia, simile a una richiesta di margine nei mercati tradizionali. In questo modo, il tuo capitale è bloccato e non puoi scambiarlo.
  • Se il valore di mercato della garanzia scende ancora più in profondità, il creditore potrebbe dover liquidare – forzare la vendita – i tuoi beni per una frazione del prezzo dell’investimento che hai messo in esso.

Ci sono altri aspetti negativi di stipulare un prestito ipotecario garantito da un portafoglio di criptovaluta:

  • I mutuatari non hanno il controllo sulle attività utilizzate come garanzia, il che significa che non possono scambiare o utilizzare in altro modo la criptovaluta impegnata.
  • La gamma di criptovalute accettate dai provider è limitata.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest 00015

Investire nel settore immobiliare nel Metaverso: pro e contro

invest 00025

Cosa puoi fare davvero nel Metaverso nel 2022?