in

Praga? E’ la nuova Amsterdam

16

Pare che Amsterdam non sia più la sola città a legiferare libertinamente sul possesso ed uso di droghe. E’ infatti dal 1 gennaio 2010 che in Repubblica Ceca il Governo a acconsentito al possesso di:
– 1,5 grammi di eroina
– 1 di cocaina
– 2 di metanfetamine, alternativamente, 15 di cannabis

Parallelamente, pochi giorni prima del 1 gennaio, a Praga è stata anche legalizzata la coltivazione da tali piante in ambito privato.

E che cosa ne pensano a Praga? Ma festeggiano da giorni, naturalmente. Nessuno ribatte al limite dei cinque possibili alberelli casalinghi da coltivare senza incorrere nel rischio di ammente o prigione. E per alcuni anche il senso di colpa. I perbenisti, al contrario, tacciano tale libertà accusandola di abbassare il minimo livello di guardia accettabile per distinguere il potenziale pericolo dal semplice consumo, soprattutto riferendosi ai giovani ed alla sicurezza di terzi.

Per adesso, gli unici due dati certi sono che nella Repubblica Ceca non c’è distinzione tra il privato ed il medico per il possesso di stupefacenti, dove il secondo ne studia gli effettu sulla salute mentre il primo non pensiamo proprio che lo faccia. Si teme, infatti, la nascita di un nuovo business finalizzato soltanto al guadagno senza alcun tipo di informazione sanitaria e medica sulle sostenza di cui è facile abuso e dipendenza.

Infine, è stato calcolato che il numero di giovani che utilizzano sostanze stupefancenti (tra i 15 ed i 30 anni) è il più alto d’Europa nella Repubblica Ceca.

[Image via Farm3]

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Microsoft e Sony è crisi

Patente: no alla decurtazione dei punti se manca il conducente