in

Previsioni sui prezzi di Chainlink per il 2021: LINK può superare i $ 100?

 

Anche se gran parte dell’attenzione è stata rivolta alle criptovalute retrò durante la corsa al rialzo di aprile, c’è ancora molto appetito per le previsioni sui prezzi di Chainlink. E, quando approfondisci la tecnologia alla base di questo altcoin, puoi iniziare a capire perché.

L’analisi dei prezzi di Chainlink mostra che questo asset digitale ha guadagnato slancio lentamente ma inesorabilmente dall’inizio dell’anno. All’inizio del 2021, LINK valeva $ 11,46. Al momento in cui scriviamo, la moneta è più che triplicata a $ 36,08. Anche i nuovi massimi storici sono stati fissati a metà aprile e molte previsioni sui prezzi di Chainlink anticipano che l’ultimo record di $ 44,40 è solo l’inizio.

Chainlink aumenterà? Chainlink può raggiungere $ 100, $ 500 o addirittura $ 1.000 dopo? In questo articolo esamineremo alcuni dei fondamenti alla base di questo progetto e cercheremo di anticipare dove si dirigerà il valore di questa risorsa digitale.

Quanto varrà Chainlink nel 2021?

Le previsioni sui prezzi di Chainlink hanno recentemente ricevuto una spinta quando il progetto ha presentato un nuovissimo white paper, che illustra come le reti oracolari decentralizzate che fornisce possono svolgere un ruolo fondamentale nell’ecosistema blockchain. I progressi cruciali nel modo in cui opera la rete sono stati fondamentali per garantire che “Chainlink 2.0” potesse prendere vita.

Una nuova funzionalità che è stata sperimentata riguarda i contratti intelligenti ibridi, che riunisce risorse di elaborazione on-chain e off-chain. E poiché la congestione su alcune blockchain crea motivo di preoccupazione, con i colli di bottiglia che rendono Ethereum troppo costoso da usare per molti protocolli DeFi , Chainlink afferma che un’altra priorità assoluta è garantire che le sue reti Oracle decentralizzate “raggiungano le latenze e i throughput richiesti dalle blockchain ad alte prestazioni, Layer 2 soluzioni e sistemi Web 2.0”. Per tradurlo in parole povere, vuole che la sua tecnologia sia più veloce e in grado di elaborare maggiori livelli di traffico.

Il prezzo di Chainlink è stato anche influenzato positivamente da altri attributi ora sostenuti dal prodotto. L’impegno ad “astrarre la complessità” dovrebbe significare che sviluppatori e utenti non avranno bisogno di familiarità con intricati protocolli sottostanti, semplificando il processo di utilizzo degli oracoli dei dati. La trasparenza fornita dalla blockchain si fonde con una maggiore riservatezza e sono in corso anche lavori per garantire che la sua infrastruttura non possa essere sfruttata da “bot e minatori sfruttatori”. Anche la fiducia e la sicurezza contano.

Un post sul blog che annunciava l’arrivo della visione aggiornata del progetto spiegava:

“Questo white paper è una visione a lungo termine e pluriennale di come si evolverà Chainlink. Questa visione ambiziosa per la rete Chainlink verrà implementata in modo incrementale con il rilascio di nuovi servizi decentralizzati in parallelo”.

Gli sviluppatori hanno anche espresso la fiducia che gli aggiornamenti pianificati miglioreranno l’utilità dei contratti intelligenti ben oltre ciò che già esiste, aggiungendo:

“Proprio come gli oracoli dei dati sicuri di Chainlink hanno sbloccato l’innovazione in tutto l’ecosistema DeFi, le reti Oracle decentralizzate espanse di Chainlink 2.0 consentiranno agli sviluppatori di smart contract ibridi di creare le applicazioni decentralizzate scalabili e che preservano la privacy che gli utenti tradizionali stavano aspettando.”

Dovrei investire in Chainlink nel 2021?

Naturalmente, è importante fare le proprie ricerche quando si valuta il futuro per il prezzo di Chainlink . L’improvvisa spinta a registrare massimi significa che LINK è spesso in acque inesplorate e, inevitabilmente, le prestazioni dell’altcoin possono essere influenzate dagli alti e bassi di criptovalute più grandi, tra cui Bitcoin ed Ethereum .

Una cosa che è estremamente chiara è che questo progetto non è fermo. Febbraio ha visto l’introduzione di Off-Chain Reporting, una funzionalità che era stata realizzata da 18 mesi. Secondo quanto riferito, l’aggiornamento riduce di dieci volte le tariffe del gas modificando il modo in cui i dati vengono aggregati. Questo si unisce ad altre funzionalità intuitive come la casualità verificabile, che fornisce serie affidabili di numeri casuali alle DApp.

Le previsioni sui prezzi di Chainlink nel 2021 sono anche incoraggiate dal modo in cui questa è una piattaforma molto agnostica della blockchain, e non solo orientata verso la rete Ethereum. Questo progetto ha anche stretti legami con Polkadot, che è stato spesso soprannominato un “killer di Ethereum” per via del modo in cui offre una maggiore scalabilità, tariffe più basse e la capacità di comunicare con altre reti. I feed dei prezzi di Chainlink sono ora disponibili tramite il framework Substrate, aprendo ulteriormente questa tecnologia a una più ampia sezione trasversale di sviluppatori e DApp. 

Quali sono le prospettive di LINK?

 Le  previsioni sui prezzi di Chainlink sono in gran parte rialziste a causa del modo in cui i feed di prezzo che fornisce svolgono un ruolo strumentale nello spazio finanziario decentralizzato, un settore che sta andando sempre più rafforzandosi dall’inizio del 2020. Le stesse blockchain non possono accedere ai dati di mercato esterni senza il uso di un oracolo. Gli esperti ritengono inoltre che un uso più estensivo di questa tecnologia abbia il potenziale per ridurre il numero di hack, che hanno portato alla perdita di milioni di dollari di fondi a causa di exploit che avrebbero potuto essere evitati.

Proprio come Bitcoin è stata la prima criptovaluta ad esistere, dandogli un innegabile vantaggio sulla miriade di monete che sono seguite, Chainlink ha un vantaggio a causa di come è stato uno dei primissimi progetti a offrire oracoli. E, poiché continuano a emergere nuove applicazioni per la tecnologia blockchain, le opportunità per sfruttare la suite di prodotti di questo progetto si espanderanno sempre di più.

Secondo LongForecast.com, LINK ha la possibilità di superare i 100 dollari per la prima volta entro la fine di ottobre, ma si prevede che i prezzi si abbasseranno successivamente alla fine del 2021. DigitalCoinPrice.com prevede anche che Chainlink romperà $ 100 e raggiungerà $ 163,80, ma secondo le sue stime, questo accadrà solo tra otto anni. Come abbiamo appreso dal 2013, questa è una vita quando si tratta di criptovalute e molti progetti di risorse digitali possono faticare a rimanere rilevanti per un periodo così prolungato.

Trading Education è molto più prudente nelle sue stime, ma il sito Web prevede che LINK continuerà a crescere. L’obiettivo di prezzo di fine anno per questo altcoin è di $ 65,45, quasi il 100% in più rispetto a dove si trova ora, con un intervallo da $ 56,43 a $ 70,03 per tutto il mese.

Naturalmente, tutte queste sono solo previsioni e questi algoritmi non possono anticipare le notizie e gli sviluppi del settore che alla fine informano il prezzo di un altcoin. A breve termine, una delle principali priorità di Chainlink sarà rientrare nelle prime 10 criptovalute per capitalizzazione di mercato dopo essere stata espulsa da personaggi come Dogecoin.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Banche e tasse in Spagna: una guida completa sull’apertura di un conto bancario e sulla gestione delle tasse

Banche e tasse in Spagna: una guida completa sull’apertura di un conto bancario e sulla gestione delle tasse

Previsione del prezzo di Filecoin 2021- 2030: cos’è Filecoin e quanto in alto andrà la moneta FIL?

Previsione del prezzo di Filecoin 2021- 2030: cos’è Filecoin e quanto in alto andrà la moneta FIL?