in

Previsioni sul titolo Shell 2021-2025: il peggio è finalmente passato?

La previsione del titolo Shell è stata incoraggiata da alcuni risultati resilienti nel primo trimestre del 2021, ma quest’anno potrebbe non esserci un altro aumento dei dividendi

Le previsioni del titolo Shell sono state scosse nel profondo dalla pandemia di coronavirus, con la società che ha registrato una perdita senza precedenti di 16 miliardi di sterline nel 2020 a causa dell’esaurimento della domanda di petrolio.

Le previsioni azionarie di Dire Shell sono arrivate quando la società ha intrapreso una serie di dolorose misure di riduzione dei costi e ha avvertito che “l’incertezza significativa” sarebbe probabilmente destinata a continuare per qualche tempo.

Una grande domanda sulla bocca di tutti in vista dei risultati del primo trimestre del 2021 era questa: le azioni Shell si riprenderanno?

Sebbene il COVID-19 rimanga una quantità sconosciuta, con nuove varianti del virus che emergono continuamente, c’è ottimismo sul fatto che la domanda di petrolio continuerà a rafforzarsi, soprattutto perché i vaccini continuano a essere lanciati rapidamente nei paesi in via di sviluppo. Questo ha alimentato la previsione del prezzo delle azioni Shell.

Qui, ti forniremo l’ultima analisi delle azioni Shell, immergendoti nelle cifre più recenti e cercando di esaminare cosa accadrà dopo.

Il prezzo delle azioni Shell aumenta dopo risultati positivi

Aggiornando gli investitori il 29 aprile, Shell ha annunciato di aver generato utili rettificati di 3,2 miliardi di dollari ed è anche riuscita a ridurre il debito netto di 4 miliardi di dollari. La performance resiliente è stata collegata al modo in cui il gigante petrolifero è stato in grado di capitalizzare l’aumento dei prezzi delle materie prime, nonostante il fatto che continuino a essere imposte restrizioni alla produzione nelle nazioni OPEC+.

C’è del lavoro da fare prima che Royal Dutch Shell raggiunga il suo obiettivo generale di ridurre il debito netto a 65 miliardi di dollari, con il saldo attuale di 71,3 miliardi di dollari. Tuttavia, la società ha promesso che le distribuzioni degli azionisti aumenteranno una volta raggiunto questo obiettivo. Questo sarà motivo di festa per molti investitori Shell, che sono rimasti storditi dopo che i dividendi sono stati tagliati per la prima volta dalla seconda guerra mondiale nell’aprile 2020. Sfortunatamente, i dirigenti hanno smesso di fornire un lasso di tempo specifico per quando ciò accadrà – e quest’anno non è previsto un altro aumento dei dividendi.

Spiegando perché c’era motivo di essere rialzisti con la previsione del prezzo delle azioni Shell per il 2021, l’amministratore delegato della società, Ben van Beurden, ha dichiarato: 

“Shell ha iniziato bene il 2021, generando oltre 8 miliardi di dollari di liquidità nel trimestre.

Il nostro modello di business integrato è posizionato idealmente per trarre vantaggio dalla ripresa della domanda. Come precedentemente annunciato, il dividendo per azione del primo trimestre 2021 è stato aumentato di circa il 4%, in linea con la nostra politica di dividendi progressivi… La nostra performance finanziaria competitiva e solida fornisce la piattaforma per raggiungere gli obiettivi della nostra strategia Powering Progress”.

La strategia Powering Progress sembra essere un principio chiave per garantire che il prezzo delle azioni Shell rimanga resiliente mentre il mondo continua a passare dai combustibili fossili alle fonti di energia rinnovabile negli anni a venire. Gli obiettivi includono la protezione dell’ambiente, l’azzeramento delle emissioni nette e la coltivazione di un portafoglio diversificato che generi valore per gli azionisti. Secondo Royal Dutch Shell, le pietre miliari di questo viaggio hanno incluso la possibilità per i clienti di decarbonizzare il loro consumo energetico, disinvestire in aree che non si allineano con questo nuovo approccio e migliorare la trasparenza.

Il prezzo delle azioni Shell ha goduto di modesti guadagni grazie a questi risultati, aiutando il FTSE 100 a rimanere al di sopra della soglia dei 7.000 nel trading intraday il 29 aprile.

In una nota ai clienti, l’analista di Bernstein Osward Clint è stato tra coloro che hanno espresso una nota rialzista sulle previsioni del titolo Shell per il 2021, scrivendo: 

“Il trimestre dimostra senza dubbio che il potere di guadagno di Shell è intatto”.

Tuttavia, Royal Dutch Shell ha ancora molta strada da fare prima di tornare ai livelli pre-pandemia. Il prezzo attuale di 1.394p è un miglioramento del 58,8% rispetto ai minimi di 878p registrati lo scorso anno, ma impallidisce rispetto ai prezzi di 2.300p visti all’inizio del 2020, prima che si conoscesse l’intera portata della minaccia rappresentata dal coronavirus.

FAQ 

Le azioni Shell sono un buon acquisto?

Azioni Shell: comprare o vendere? A prima vista, questa società è ben posizionata per beneficiare della ripresa economica e godere di una crescita mentre le restrizioni di blocco si attenuano in tutto il mondo. Tuttavia, dato il modo in cui la pandemia ha causato cambiamenti duraturi nel modo in cui ci spostiamo – con il lavoro a distanza ormai destinato a essere un appuntamento fisso in molte delle nostre vite – è possibile che il COVID-19 abbia avuto un impatto indelebile sulla domanda di petrolio.

Secondo il FT, sei analisti hanno attualmente un rating di acquisto in atto per il titolo Royal Dutch Shell, mentre 11 affermano che supererà il mercato nei prossimi 12 mesi. Sono stati emessi tre rating di attesa, un analista afferma che Shell avrà prestazioni inferiori e uno consiglia di vendere.

Le azioni Shell saliranno?

Continuando con le previsioni del titolo Shell, le prospettive sono in gran parte rialziste da qui a maggio 2022. La stima di fascia bassa arriva a 1.279p – un calo del 7,4% rispetto ai livelli attuali – e questo probabilmente riflette lo scenario peggiore in cui una nuova variante annulla i progressi legati al lancio del vaccino, facendo tornare le misure di blocco. La visione mediana è che il titolo Shell aumenterà di un buon 34,5% a 1.858 p. Nel frattempo, una previsione più stravagante del prezzo delle azioni Shell di fascia alta prevede che vedremo un aumento del 239,9% a 4.698,59 p, livelli mai visti nella storia di questa società.

Qual è la previsione del titolo Shell per il 2025?

È difficile sapere dove si trova il prezzo delle azioni Shell sarà il tra quattro anni, ma non c’è dubbio che gli investitori misureranno il valore di questa società in base a come progredirà in alcuni dei suoi obiettivi di diversificazione. Entro il 2025, Shell vuole avere una rete di 15.000 minimarket, guidata da un’espansione in una serie di mercati chiave come Cina, India, Indonesia, Messico e Russia. Un altro obiettivo è avere 55.000 stazioni di servizio a marchio retail che servono 40 milioni di clienti ogni giorno. E mentre i veicoli si allontanano dalla benzina, vuole anche essere sede di una rete di oltre 500.000 punti di ricarica.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Previsione del prezzo Compound per giugno 2021

Previsione del prezzo Compound per giugno 2021

Previsioni delle azioni DIS 2021-2022: la Disney può raggiungere il picco dopo la pandemia?

Previsioni delle azioni DIS 2021-2022: la Disney può raggiungere il picco dopo la pandemia?