in

Qual è la differenza tra i fondi a media capitalizzazione e quelli a piccola capitalizzazione?

Un fondo comune d’investimento è una società, gestita professionalmente, che raccoglie il denaro di molti investitori e lo investe in titoli come azioni, obbligazioni e debiti a breve termine, Fondi azionari o obbligazionari e fondi del mercato monetario.

I fondi comuni di investimento sono un buon investimento per gli investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio.

Invece di puntare tutto su una società o un settore, un fondo comune investe in titoli diversi per cercare di ridurre al minimo il rischio del portafoglio.

Il termine è tipicamente utilizzato negli Stati Uniti, in Canada e in India, mentre strutture simili in tutto il mondo includono la SICAV in Europa e la società di investimento di tipo aperto nel Regno Unito.

Qual è la differenza tra i fondi a media capitalizzazione e quelli a piccola capitalizzazione?

Se ti sei chiesto se i fondi mid-cap e small-cap siano la stessa cosa, dovresti assolutamente fare riferimento alla circolare dicategorizzazione dei prodotti SEBI emessa nell’ottobre 2017 che è entrata in vigore nel giugno 2018.

Si tratta di due diversi tipi di fondi comuni di investimento azionario che investono in diversi tipi di società, come definito dalle loro dimensioni di mercato, e quindi presentano diversi profili di rischio-rendimento.

Ci sono molte società quotate in borsa in varie borse in India. Mid-cap si riferisce alla 101a alla 250a società in termini di capitalizzazione di mercato (capitalizzazione di mercato = numero di azioni quotate in borsa * prezzo di ciascuna azione) mentre la 251a società in poi in termini di capitalizzazione di mercato sono chiamate small cap.

Un fondo Mid-cap investe in aziende mid-cap che hanno un alto potenziale di crescita ma non mostrano il rischio associato alle piccole capitali poiché queste aziende hanno già raggiunto una certa scala e stabilità. 

Un fondo Small-cap investe in aziende small-cap che stanno attualmente attraversando una fase di crescita ad alto potenziale ma sono altrettanto rischiose. A differenza delle azioni a grande capitalizzazione più stabili, le azioni a piccola capitalizzazione possono essere molto più volatili.

Quindi i fondi mid-cap hanno il potenziale per offrire rendimenti più elevati rispetto ai large-cap senza essere troppo rischiosi come la categoria dei fondi small-cap. Ma hanno ancora qualche elemento di rischio che è superiore a quello dei fondi large-cap.

Dato il tipo di azioni in cui investono, sia i fondi a media capitalizzazione che quelli a piccola capitalizzazione sono rischiosi a breve e medio termine. Questi fondi sono adatti ai giovani investitori nel caso in cui desiderino pianificare i loro obiettivi a lungo termine come la pensione, l’istruzione dei bambini, ecc. poiché possono permettersi di sopportare la volatilità di questi fondi nell’orizzonte di 5-7 anni. La ragione di questa volatilità è che a differenza delle azioni bluechip, le azioni del portafoglio di questi fondi sono ancora nella fase di crescita iniziale e non hanno raggiunto la fase di crescita stabile delle azioni bluechip.

Ma questo non significa che tutti i giovani investitori di 20 o 30 anni debbano avere questi fondi nel loro portafoglio. Un giovane investitore con avversione al rischio da moderato ad alto dovrebbe evitarli e attenersi invece ai fondi a grande capitalizzazione più stabili o esplorare fondi multicap che hanno esposizione a grandi capitali, media capitalizzazione e piccoli tappi nella stessa proporzione.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels alesia kozik 6781008

Dovresti investire in ELSS nell’ambito del nuovo regime fiscale?

pexels fauxels 3184292

A che età si dovrebbe iniziare a investire?