in

Quali sono i limiti dei fondi indicizzati?

Un fondo comune d’investimento è una società, gestita professionalmente, che raccoglie il denaro di molti investitori e lo investe in titoli come azioni, obbligazioni e debiti a breve termine, Fondi azionari o obbligazionari e fondi del mercato monetario.

I fondi comuni di investimento sono un buon investimento per gli investitori che desiderano diversificare il proprio portafoglio.

Invece di puntare tutto su una società o un settore, un fondo comune investe in titoli diversi per cercare di ridurre al minimo il rischio del portafoglio.

Il termine è tipicamente utilizzato negli Stati Uniti, in Canada e in India, mentre strutture simili in tutto il mondo includono la SICAV in Europa e la società di investimento di tipo aperto nel Regno Unito.

Quali sono i limiti dei fondi indicizzati?

I fondi indicizzati soffrono di tre svantaggi chiave a causa del loro stile passivo.

Non offrono flessibilità al gestore del fondo nella gestione degli aspetti negativi del mercato. Se l’indice replicato dal fondo genera rendimenti negativi a causa di condizioni economiche o di mercato sfavorevoli, un gestore di fondi attivo ha la possibilità di scegliere le azioni per gestire meglio il lato negativo. Ma un fondo indicizzato deve seguire il parametro di riferimento, sia durante i rimorchi di mercato che quelli al scendono.

Un gestore di fondi attivo cerca di generare alfa, cioè un rendimento in eccesso rispetto al benchmark del fondo. Quindi i fondi attivi possono generare rendimenti superiori al loro punto di riferimento assumendo rischi aggiuntivi. Ma i fondi indicizzati sono prodotti a basso rischio che imitano semplicemente un benchmark sottostante. Pertanto, un investitore che cerca un rendimento superiore all’indice di riferimento dovrebbe evitare un fondo indicizzato in quanto genera un rendimento medio del mercato.

Mentre i fondi indicizzati sono pensati a seguire un indice e fornire rendimenti in linea con esso, nella vita reale la maggior parte dei fondi indicizzati ritarda i suoi rendimenti di riferimento a causa della presenza di errori di tracciamento. Un fondo indicizzato sostiene costi ogni volta che deve adeguare il suo portafoglio a seguito di modifiche alla composizione del suo indice. L’indice non comporta tali costi di transazione quando la sua composizione cambia. I costi di transazione sostenuti dal fondo indicizzato riducono il suo rendimento rispetto al rendimento di riferimento.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
investimenti 82

In che modo il piano diretto è diverso dal piano regolare?

pexels breakingpic 3305

Quali sono i rischi di investire in ETF?