in

Quando le azioni Tesla si divideranno di nuovo?

I frazionamenti azionari sono catalizzatori di eccitazione ma non cambiano fondamentalmente nulla – né la capitalizzazione di mercato della società né i suoi fondamentali. Non si possiede più o meno della società.

Allora, perché aziende come Tesla (TSLA) dividono le loro azioni così spesso?

Cos’è un frazionamento azionario?

I frazionamenti azionari sono semplicemente un modo per le aziende di aumentare o diminuire il numero attuale di azioni in circolazione – il frazionamento non cambia intrinsecamente il valore di mercato dell’azienda o la sua capitalizzazione di mercato.

Per esempio, quando una società raddoppia le azioni eseguendo un frazionamento azionario 2 per 1, gli azionisti possiedono ciascuno il doppio del numero di azioni che avevano prima del frazionamento, ma il valore delle azioni totali rimane lo stesso perché il prezzo delle azioni è dimezzato.

Qual è lo scopo di un frazionamento azionario?

Una ragione principale per cui le aziende eseguono frazionamenti azionari è quella di ridurre temporaneamente il prezzo per azione, rendendo effettivamente le azioni meno costose e più desiderabili per i piccoli investitori.

In questi giorni è possibile acquistare frazioni di azioni, ma una decina di anni fa un frazionamento azionario serviva uno scopo prezioso ai team di gestione che volevano rendere i prezzi delle loro azioni più accessibili agli investitori al dettaglio.

Gli split aiutano anche a ridurre il prezzo dei derivati dopo un frazionamento. Mentre il valore complessivo non cambia – per le azioni o i loro derivati – uno split può certamente aumentare o diminuire il prezzo complessivo delle azioni di un’azione nei giorni, settimane e mesi successivi allo split.

Cosa succede quando un titolo si divide?

Quando una qualsiasi azienda decide di dividere le sue azioni, il market cap rimane lo stesso – gli azionisti possono possedere più azioni ma ogni azione vale meno rispetto al rapporto del frazionamento.

Questo prezzo per azione più basso che tipicamente attrae più investitori.

Questo aumento della domanda può causare un aumento dei prezzi delle azioni che, a sua volta, aumenta la capitalizzazione globale del mercato dopo la scissione.

Questo non è sempre il caso, tuttavia, perché ci sono molte variabili in gioco, in particolare i fondamentali sottostanti dell’azienda.

Pro e contro di un frazionamento azionario

Quando una società divide le sue azioni, ci possono essere diversi vantaggi e svantaggi che seguono.

Per esempio, i pro di un frazionamento azionario includono:

Aumenta la liquidità

Quando un’azione diventa sempre più costosa, il volume degli scambi rallenta.

Utilizzare un frazionamento azionario per aumentare il numero di azioni in circolazione migliora la liquidità. Questo tipicamente restringe lo spazio tra l’offerta e il prezzo richiesto, permettendo all’investitore di ottenere un accordo migliore durante la negoziazione.

Con un prezzo più basso per azione, gli azionisti possono potenzialmente beneficiare di una vendita di azioni più facile perché c’è un maggior volume di azionisti dall’altra parte della posizione che potrebbe desiderare di comprare quelle azioni in vendita.

Può aumentare i prezzi delle azioni

Questa è forse la migliore ragione di tutte per le aziende di dividere le azioni – i prezzi delle azioni tendono a salire.

In uno studio che analizza le aziende con grandi capitalizzazioni di mercato, le aziende che hanno diviso le azioni hanno visto un guadagno medio di prezzo del 2,5%.

Nello stesso studio, si è scoperto che il frazionamento azionario medio ha visto le aziende sovraperformare il mercato in un anno di quasi il cinque per cento.

Questi sono benefici fantastici – ma quali sono i possibili svantaggi di un frazionamento azionario?

Potenziale aumento della volatilità

A volte, un frazionamento azionario può aumentare la volatilità del mercato perché il nuovo prezzo delle azioni è più basso. Questo significa un afflusso di nuovi investitori, che investono a causa della convenienza. Questo può far sì che il nuovo prezzo delle azioni fluttui selvaggiamente a seconda di certi fattori, come le reazioni degli investitori e le speculazioni sui prezzi.

Di solito è un investitore inesperto che pensa erroneamente che un frazionamento azionario sia intrinsecamente una buona cosa. Gli investitori inesperti tendono a confondere la correlazione con la causalità.

Se un’azienda ha successo, si pensa che un frazionamento azionario sia quasi inevitabile perché i valori contabili crescono nel tempo, così come i dividendi di solito. Se un investitore inesperto assiste abbastanza a questo schema, può confondere inestricabilmente i due termini. Ci sono sempre eccezioni alla regola, come Berkshire Hathaway (BRK.B), che ha un prezzo delle azioni scambiato in centinaia di migliaia di dollari per azione.

Solo perché si divide non significa che il prezzo aumenterà.

Se investite da molto tempo, lo sapete. Sai che a volte un’azienda fa il reverse split delle sue azioni se sta andando così male da rischiare il delisting.

Il frazionamento azionario inverso è molto simile a una fusione – un regolare frazionamento azionario divide un’azione in più azioni, mentre un frazionamento azionario inverso fonde due o più azioni in una sola azione.

A volte il prezzo di un’azione salirà dopo un reverse split, ma in genere non è così e a volte ci vuole anche del tempo prima che l’azione si riprenda completamente.

Storia del frazionamento azionario Tesla

Le azioni Tesla si sono divise solo una volta dalla sua IPO.

Quando è avvenuto l’ultimo frazionamento delle azioni Tesla?

Tesla ha diviso le sue azioni il 31 agosto 2020.

Lo split è stato un 5 per 1, il che significa che ogni azione posseduta in quel momento è diventata cinque azioni. Un investitore che possedeva 1.000 azioni di Tesla il 30 agosto è diventato proprietario di 5.000 azioni il 31 agosto.

Quando le azioni Tesla si divideranno di nuovo?

Quando il prezzo di un’azione è in aumento, può essere un segno che potrebbe dividersi presto. Per esempio, le azioni di TSLA erano intorno agli 850 dollari, poi 950 dollari, poi fino a 1200 dollari per azione. Il titolo ha corretto un po’ quando Musk ha dichiarato che avrebbe smesso di vendere azioni.

Questo significa che le azioni Tesla sono pronte per un altro split?

Si parla di un frazionamento azionario di Tesla il 9 dicembre 2021. Ma è solo una speculazione basata su alcuni tweet piuttosto potenti ma casuali?

Rob Graves, nominato ai Grammy Award, ha srotolato un bel filo il 17 novembre. Ma Elon Musk è così – gli piace lasciare briciole di pane casuali per quelli abbastanza intelligenti da raccoglierle.

Tre volte a novembre, Musk ha venduto 934.091 azioni. È significativo?

934.091 x 3 = 2.802.273 azioni totali vendute. Vuoi scendere nella tana del coniglio, come ha fatto Meet Kevin nel suo video su YouTube sull’argomento?

I primi quattro numeri della cifra totale delle azioni vendute sono uguali a 12.

Gli ultimi tre numeri sono uguali a 12.

Musk sta indicando un frazionamento azionario il 12 dicembre? O è il 9 dicembre, come molti stanno speculando?

Prendi la data, 9 dicembre 2021, e scrivila come numero: 12.092.021.

Se si divide questa cifra per il numero ricorrente di azioni vendute da Musk tre volte (934.091), si ottiene 12,9 più qualche punto decimale. Che cosa ne fate?

Cosa è successo l’ultima volta che le azioni Tesla si sono divise?

Dopo il frazionamento azionario di Tesla nell’agosto 2020, ha avuto immediatamente – nello stesso giorno – una corsa dell’87%. Poi è sceso un po’ e si è seduto piatto per oltre 2,5 mesi prima di risalire.

Subito dopo lo split di Tesla, l’intero settore tecnologico ha subito un massiccio selloff di azioni. Sapendo questo, questo vi renderebbe più preparati per uno split azionario Tesla di dicembre questa volta?

Forse Musk sta dando al mondo delle azioni un regalo di Natale in anticipo?

Le azioni Tesla saliranno dopo la divisione?

Nel maggio 2020, Musk ha twittato che pensava che le azioni di Tesla avessero un prezzo troppo alto e sono immediatamente scese di 70 dollari.

Per la persona media, specialmente per gli investitori principianti, Musk è enigmatico. Ha un modo di influenzare gli azionisti e i potenziali investitori con il suo approccio carismatico a quasi tutto.

Le persone tendono a fare ciò che Musk ordina loro di fare e in questo caso, se gli investitori pensano che le azioni si divideranno è un invito a comprare – e comprano, lo faranno.

Quanto Tesla (TSLA) salirà dopo il suo prossimo split resta da vedere. Al suo prezzo attuale, dovrebbe vedere circa un aumento del 30+/- per cento per raccogliere gli stessi benefici dell’ultima volta.

Tesla è un buon acquisto dopo la divisione?

Tesla potrebbe davvero essere una grande presa se le azioni dovessero dividersi di nuovo. Alcuni analisti pensano che poiché Tesla (TSLA) è stata una delle prime ad andare sul mercato nello spazio EV, continuerà a raccogliere una vasta quota di mercato – anche di fronte ai colleghi concorrenti.

Ma nei prossimi anni, il gigante dell’EV non avrà solo i suoi attuali rivali, ma anche nuovi concorrenti che si uniranno alla corsa all’EV. Come sarà quando anche le case automobilistiche tradizionali inizieranno a produrre veicoli elettrici?

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
-

21 migliori software e siti di ricerca sugli investimenti azionari

investimenti 68

3 Top Stocks che sembrano sopravvalutati, ma che sono ancora dei buoni acquisti