in

Quanto dovresti risparmiare ogni mese?

Quanti soldi dovresti risparmiare, in percentuale sul reddito? La regola 50/30/20 dice di risparmiare il 20% del tuo reddito. Ma non è sempre così semplice.

Più che il reddito o il rendimento degli investimenti, il tasso di risparmio personale è il fattore più importante nella costruzione della sicurezza finanziaria. Ma quanto dovresti risparmiare? 50 dollari al mese? 50% della tua busta paga? Niente finché non avrai finito i debiti o non potrai iniziare a guadagnare di più?

Molte fonti consigliano di risparmiare il 20% del tuo reddito ogni mese.

Secondo la popolare  regola 50/30/20 , dovresti riservare il 50% del tuo budget per elementi essenziali come l’affitto e il cibo, il 30% per spese discrezionali e almeno il 20% per il risparmio. (Il merito della regola 50/30/20 va alla senatrice Elizabeth Warren, che secondo quanto riferito la insegnava quando era professoressa di bancarotta.)

Siamo d’accordo con la raccomandazione di risparmiare il 20% del tuo reddito mensile. Ma non è sempre così semplice suggerirti la giusta percentuale di reddito da risparmiare.

Il calcolatore 50/30/20

Se, ad esempio, guadagni molto, faresti bene a mantenere basse le tue spese e risparmiare una percentuale molto più grande del tuo reddito.

D’altra parte, se risparmiare il 20% del tuo reddito sembra poco plausibile, o addirittura impossibile al momento, non vogliamo che tu ti senta frustrato. Salvare qualcosa è meglio di niente.

Ma se vuoi avere la possibilità di essere al sicuro attraverso la vecchiaia e avere qualche soldo in più per le cose che desideri, i numeri suggeriscono che il 20% è il numero che vorresti raggiungere o superare.

Dove dovresti risparmiare?

Aprire un conto di risparmio online è un ottimo modo per iniziare a risparmiare. Troverai alcune delle migliori tariffe online (rispetto a quelle fisiche) e l’accesso ai tuoi fondi può essere effettuato da qualsiasi parte del mondo.

Pronto per iniziare a risparmiare? Confronta i migliori tassi di risparmio di oggi e aprine uno oggi !

Un’app di servizi finanziari è Chime e ci sono una dozzina di motivi per cui si sono distinti nel mondo finanziario.

L’ APY dello 0,50% si applica a tutti i saldi e non vi è alcun requisito di deposito minimo o requisito di saldo minimo per guadagnare interessi. Tutti i depositi sono assicurati FDIC, fino al massimo personale di $ 250.000.

Oltre all’APY ad alto rendimento (che è circa la migliore tariffa che puoi trovare online oggi), Chime propone molte altre straordinarie e uniche caratteristiche:

  1. Spot Me – Nessuna commissione di scoperto quando attingi a un saldo zero. Chime ti coprirà e ti rimborserà semplicemente il saldo negativo quando effettuerai un altro deposito per coprire la differenza.
  2. Deposito diretto anticipato: imposta il deposito diretto e ricevi il pagamento alcuni giorni prima rispetto alla maggior parte delle persone nel tuo ufficio.
  3. Trasferimenti per arrotondamento – Ogni volta che effettui un acquisto con Chime, puoi fare in modo che arrotondi automaticamente il tuo acquisto e trasferisci i fondi aggiunti sul tuo conto di risparmio. 30 centesimi qui, 60 centesimi iniziano davvero a sommarsi.

Ultimo ma non meno importante, Chime vanta più di 38.000 bancomat gratuiti da utilizzare. Combinano due grandi reti, quindi non dovresti avere problemi a stare vicino a un bancomat per prelevare i tuoi contanti gratuitamente.

Un’altra opzione allettante è  Aspiration , un marchio mirato che offre fino all’1,00% di APY (Variabile) se si utilizza il proprio account Aspiration Plus; pagherai $ 7,99 al mese o $ 5,99 al mese se paghi annualmente. Avrai bisogno di un deposito di apertura di $ 10, ma dopo non c’è alcun requisito di saldo minimo.

Se preferisci, Aspiration offre un piano regolare in cui scegli una tariffa mensile, qualunque cosa tu ritenga equa, ma non guadagnerai interessi sui tuoi risparmi.

Tuttavia, Aspiration ti offre molti fantastici vantaggi che possono aiutarti a mettere da parte dei soldi ogni mese. Qui ci sono solo alcune:

  • Rimborso in contanti : riceverai un rimborso sui tuoi acquisti quotidiani, a partire dallo 0,5% su Target, Walmart e CVS. Gli acquisti presso rivenditori famosi come Warby Parker e Blue Apron possono farti ottenere un rimborso dal 3% al 5%. Guadagna fino al 10% con Plus mentre salti presso commercianti socialmente idonei.
  • Bonus di benvenuto – Quando hai un account gratuito di Aspiration, spendi almeno $ 1.000 nei tuoi primi 60 giorni e riceverai un bonus di benvenuto di $ 150. Se hai Aspiration Plus, spendi almeno $ 1.000 nei tuoi primi 60 giorni e riceverai un bonus di benvenuto di $ 200.
  • No-fee prelievi bancomat -Utilizzare la carta presso gli sportelli automatici 55.000 Allpoint in tutto il mondo e non pagano le tasse. È più di Citi, Chase e Bank of America messi insieme.

Ma dove Aspiration si distingue davvero è con le sue caratteristiche orientate alla missione. Con ogni passaggio abilitato della tua carta di debito, Aspiration pianterà un albero. Aspiration Plus fornisce anche compensazioni di carbonio per tutti i tuoi acquisti di carburante.

Perché il 20%?

Secondo la nostra analisi, supponendo che tu abbia 20 o 30 anni e  possa guadagnare un rendimento medio dell’investimento del 5% all’anno , dovrai risparmiare circa il 20% del tuo reddito per avere una possibilità di raggiungere l’indipendenza finanziaria prima di te. sono troppo vecchio per godermelo.

Ecco il punto: se vuoi lavorare come un cane ogni giorno fino alla morte, forse non hai bisogno di risparmiare così tanto. Certo, vorrai comunque una vacanza occasionale e qualcosa in un fondo di emergenza nel caso in cui la tua auto tossisca un radiatore.

Oltre a ciò, però, risparmiamo così che un giorno non dovremo più lavorare per i soldi. Per la maggior parte di noi, quel giorno non arriverà per molti decenni, ma  ci sono normali lavoratori che lo raggiungono a 40 o anche 35 anni .

Per cosa stai risparmiando?

La vera indipendenza finanziaria significa che puoi sostenere il tuo stile di vita prescelto interamente dagli interessi e dai dividendi dei tuoi investimenti.

Quanti soldi devi risparmiare per farlo?

Buona domanda. La risposta semplice: tutto dipende. Dipende se sei disposto a vivere al limite della povertà, se hai bisogno di due case e una barca a vela, o se cadi nel mezzo. Dipende anche dal rendimento dei tuoi investimenti. Se riesci a guadagnare un rendimento medio annuo del 7% sui tuoi soldi, puoi smettere di lavorare con molto meno che se guadagni solo il 3%.

Per semplicità, utilizzeremo la comune “regola del 4%” che afferma che, in teoria, potresti prelevare il 4% del tuo saldo principale ogni anno e vivere di questo a tempo indeterminato. Ciò significa che dovrai risparmiare 25 volte le tue spese annuali per diventare finanziariamente indipendente . (Se la matematica non ti convince, ricorda che 25 x 4 è 100 e 100% = il tuo saldo totale.)

Ci sono problemi con la regola del 4%, ovviamente. Per uno, non ci sono investimenti privi di rischio che rendono oggi vicino al 4%. Anche l’inflazione improvvisa potrebbe diventare un problema. Per tenere conto di ciò, e per semplicità, baseremo quanto devi risparmiare in base al tuo reddito lordo (al lordo delle imposte) e non alle tue spese.

Nel nostro esempio, supponiamo che tu voglia risparmiare 25 volte il tuo reddito annuo, piuttosto che le tue spese annuali. Per impostazione predefinita, risparmierai effettivamente più del necessario (perché una volta che sarai finanziariamente indipendente potresti smettere di risparmiare). Ma quando parli della tua fonte di reddito per il resto della tua vita, è meglio essere prudenti.

Quanto tempo ci vorrà?

Il grafico sottostante mostra quanto tempo ci vorrà per accumulare 25 volte il tuo reddito in base alla percentuale del tuo reddito che risparmi. (Supponiamo un rendimento medio annuo del 5% per tenere conto di un’allocazione delle risorse più aggressiva mentre stai risparmiando.)

% di reddito risparmiato Tempo necessario per risparmiare 25 volte il reddito annuo
1% 100 anni
2% 86 anni
5% 67 anni
10% 54 anni
15% 46 anni
20% 41 anni
25% 37 anni
50% 26 anni
75% 21 anni
90% 19 anni

Come puoi vedere, risparmiando il 20% del tuo reddito raggiungerai 25 volte il tuo reddito annuo in poco più di 40 anni. Ciò significa che un trentenne che inizia a risparmiare oggi (presupponendo che non abbia risparmiato in precedenza) raggiungerà questo obiettivo del 71. Se risparmi meno del 20%, ci vorrà semplicemente troppo tempo perché il tuo denaro cresca fino a un punto in cui sarà ti permettono di vivere solo di interessi.

Non è così spaventoso, lo promettiamo!

Ricorda che hai bisogno solo di 25 volte le tue spese annuali, non il tuo reddito, per diventare finanziariamente indipendente. Più basse mantieni le tue spese, prima raggiungerai il tuo obiettivo di risparmio personale. Inoltre, la nostra tabella dei risparmi non tiene conto delle tasse.

I conti con agevolazioni fiscali possono aiutare

Per semplicità, il nostro grafico esamina il denaro al lordo delle imposte in entrata, presumendo che pagherai le tasse sul denaro in uscita. Ma i conti pensionistici protetti dalle tasse come 401 (k) e IRA cambiano l’equazione in meglio.

Se approfitti di questi conti, puoi farla franca risparmiando il 20% del tuo reddito netto, o al netto delle imposte.

Se ti qualifichi per un Roth IRA, usalo! I soldi che contribuisci a un Roth IRA ora ti tornano esentasse quando sarai più grande, quindi più risparmi in un Roth, meno dovrai risparmiare in totale perché non dovrai pagare le tasse su i ritiri di Roth in pensione.

I contributi a un 401 (k) aiuteranno anche ad alleviare il dolore di raggiungere un tasso di risparmio del 20%,  secondo un blog TIAA-CREF  incentrato sui millennial.

TIAA-CREF presuppone che tu possa trarre vantaggio da almeno una corrispondenza del 5% dal tuo datore di lavoro quando metti soldi in un 401 (k). Ciò significa che dovrai davvero risparmiare solo il 15% della tua busta paga.

Inoltre, se stai investendo denaro in un 401 (k), questo denaro verrà detratto dalla tua busta paga al lordo delle tasse, il che significa che ogni dollaro detratto ti farà risparmiare un po’ di denaro al netto delle imposte.

Arrivare al 20% —un esempio

Diciamo che guadagni $ 1.200 ogni due settimane. Al netto delle tasse, sono 1.000 dollari. Il tuo obiettivo di risparmio dovrebbe essere il 20% del reddito netto (al netto delle imposte) o $ 200 da ogni busta paga.

Se fai un contributo al lordo delle imposte a un 401 (k) del 5% della tua busta paga ed è abbinato al tuo datore di lavoro, significa che metti da parte $ 60 dal tuo assegno prima delle tasse (e il tuo datore di lavoro prende a calci altri $ 60). Sono $ 120 sul tuo conto pensionistico ogni mese e la tua busta paga al netto delle imposte viene ridotta solo a $ 969.

Ti devi ancora 80 dollari. Potresti mettere metà in un Roth IRA per ulteriori risparmi per la pensione e l’altra metà per creare un fondo di emergenza. Quello che ci fai non conta tanto quanto il fatto che l’hai salvato.

Ciò significa che, dopo tutto questo risparmio, il tuo reddito da portare a casa è ancora $ 889 ogni due settimane , che è solo circa l’11% in meno rispetto al tuo precedente stipendio di $ 1.000. Approfittando della partita del datore di lavoro e delle detrazioni al lordo delle imposte, sei riuscito a quasi raddoppiare il tuo tasso di risparmio . Parla di rapporto qualità-prezzo!

Tra il risparmio al lordo delle imposte e la corrispondenza con il datore di lavoro, risparmiare il 20% della busta paga diventa un po’ più facile.

Calcolatore di risparmio semplice

Interessi di risparmio e crescita degli investimenti. Guarda quanto puoi risparmiare:

E se non riesco a risparmiare così tanto?

Non stressarti. Salvare qualcosa è meglio di niente.

Sento già le grida dei commenti: “Che ridicolo! Spendo quasi tutto quello che guadagno, e in affitto, cibo e trasporti! Questo sito web non è in contatto con il suo pubblico!”

Ok ok. Se lo scenario del 20% che ho appena abbozzato non si adatta alla tua situazione (che sarà unica per te), per favore non pensare che sto dicendo che sei un fallimento o un idiota. Come ho detto, crediamo che tutti dovrebbero puntare al 20%, non che tutti dovrebbero raggiungere quell’obiettivo al primo tentativo.

Inizia in piccolo. Inizia con l’1%. Quando non è così male, sali a due o anche a tre. Forse hai raggiunto il 5% e ti sembra abbastanza buono. Forse fai un balzo pazzesco per il 10%, e questo ti lascia stressato e legato, quindi riduci. È un processo, un letterale dare e avere.

Probabilmente stai pagando troppo per l’assicurazione della casa e dell’auto. Guarda quanto puoi risparmiare con Gabi >>

Durante tutto questo, tieni a mente quell’obiettivo del 20%. Ti impedirà di accontentarti. Ogni volta che ricevi un aumento, aumenta il tuo tasso di risparmio! Stavi bene senza quei soldi prima, e non dovresti perderli se non ti abitui mai ad averli.

Infine, se sei indebitato, potresti già risparmiare più di quanto pensi. Questo perché pagare il debito è essenzialmente risparmiare al contrario.

Pensala in questo modo: un giorno sarai senza debiti. Ma sono anni che fai grandi pagamenti mensili per i tuoi debiti. Se improvvisamente iniziassi a risparmiare quei soldi, quale sarebbe il tuo tasso di risparmio?

Se non puoi risparmiare il 20% ogni mese, un’altra opzione è un’app come Empower che mette automaticamente da parte dei soldi per te.

Tutto quello che devi fare è dire a Empower quanto vuoi risparmiare e Empower inizierà ad analizzare le tue entrate e le spese giornaliere. Se hai denaro extra, Empower lo invierà al risparmio, ma durante i mesi in cui le tue spese sembrano prendere il sopravvento, Empower si sposterà di meno. L’app farà tutto il lavoro pesante per te, permettendoti di concentrarti sul controllo delle tue spese.

Inoltre, prova a investire

Se non riesci a risparmiare una buona parte del tuo stipendio ogni mese, investire una volta (per ora) può aiutarti a iniziare a risparmiare nel lungo periodo.

Un’opzione della piattaforma di investimento è Betterment .

Betterment afferma che sono il “modo più semplice e intelligente per investire” e che lo sono. Con  Betterment i tuoi soldi saranno automaticamente investiti in fondi indicizzati . Ma prima, Betterment ti farà una serie di domande per aiutarti a determinare i tuoi obiettivi e la tua tolleranza al rischio.

Probabilmente ti starai chiedendo: quanto devo pagare per tutto questo? In realtà, non tanto quanto potresti pensare. La commissione di Betterment è semplice: 0,25% del tuo portafoglio totale . Rispetto alle tradizionali società di brokeraggio, questo è molto meno.

Ho raggiunto il 20%: cosa c’è dopo?

Andare avanti! Finché non ti stai privando oggi, è difficile risparmiare “troppo”.

Prendi lo stesso consiglio che abbiamo dato a coloro che stanno lottando per raggiungere il 20%: Metti alla prova i tuoi limiti e prova ad aumentarli. Costruire la forza (fisica o finanziaria) richiede disciplina e coerenza, oltre alla volontà di ascoltare il tuo corpo (o il tuo conto in banca) quando ti dice che il tuo regime attuale è troppo intenso.

Ma risparmiare di più è sicuramente una buona idea. Gli esperti di pensionamento affermano che la tradizionale raccomandazione del 15% del reddito è onestamente troppo bassa per garantire una pensione confortevole e che il 25 o il 30% è una scommessa più sicura.

Inoltre, tieni presente che se il tuo obiettivo è andare in pensione presto o un giorno lasciare un lavoro ben pagato ma molto stressante, il tuo tasso di risparmio dovrà essere probabilmente del 50% o più. Questo può sembrare impossibile, ma potrebbe darti una pausa quando prendi importanti decisioni finanziarie come decidere quanta casa puoi permetterti o che tipo di auto comprare .

La cosa più importante è iniziare a risparmiare. Quanto varierà da persona a persona, così come di anno in anno. La migliore filosofia di risparmio, in linea con le nostre metafore sportive, viene da Nike: fallo e basta.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cos’è Nextdoor? Come usare il social network per i quartieri

Cos’è Nextdoor? Come usare il social network per i quartieri

Tassazione criptovaluta in Irlanda: come funziona

Tassazione criptovaluta in Irlanda: come funziona