in

Software fiscale crittografico: cos’è e come funziona

Il motivo principale per cui scoprirai che il software fiscale crittografico è una necessità è che le regole e i regolamenti relativi al settore delle criptovalute sono ancora piuttosto complicati. Anche quando si va al di fuori del regno della tassazione, c’è un’enorme quantità di incertezza su come sarà regolata tutta la tecnologia intorno al bitcoin e ad altre risorse crittografiche.

In termini di tassazione, molte giurisdizioni stanno ancora cercando di capire come esattamente tratteranno i guadagni di cui godono gli utenti di criptovalute dalle loro attività in questo nuovo mercato emergente. Chiunque venda criptovalute, anche se le ha ricevute come pagamento piuttosto che acquistarle come investimenti speculativi, probabilmente dovrà affrontare un evento tassabile a causa di tale vendita.

Inoltre, gli eventi tassabili si verificano anche quando si utilizza semplicemente una criptovaluta per acquistare qualcosa online o in un negozio al dettaglio fisico.

Ovviamente, chiunque sia all-in sulla rivoluzione della criptovaluta si troverà con un sacco di mal di testa fiscali se non stanno automatizzando tutta questa attività con un software che ha lo scopo di semplificare tutti questi obblighi.

Il software fiscale Bitcoin è in grado di tassare automaticamente tutti i tuoi problemi fiscali crittografici, il che può aiutarti a evitare di fare manualmente ore della tua contabilità crittografica.

Miglior software fiscale crittografico complessivo: Koinly

Il miglior esempio del livello di semplicità che un software crittografico di qualità può portare alla tua vita è Koinly.io.

Puoi facilmente importare tutte le operazioni che hai effettuato nell’ultimo anno tramite chiavi API o file CSV da tutti i tuoi conti di scambio. Inoltre, puoi anche tenere traccia delle modifiche agli indirizzi pubblici associati alle tue partecipazioni crittografiche che sono detenute più privatamente.

Koinly ha anche la capacità di tenere traccia dei guadagni relativi a nuove forme di finanza crittografica come picchettamento, prestito e prestito.

Questo software di tassazione crittografica include anche un tracker di portafoglio completamente funzionale, il che significa che puoi tenere traccia dei tuoi guadagni o perdite complessivi durante tutto l’anno. Puoi persino tenere traccia delle imposte sulle plusvalenze previste nel tempo piuttosto che ottenere una sorpresa una volta che i ruoli della stagione fiscale sono in giro.

Koinly

  • Software fiscale leader per gli utenti di criptovalute
  • Supporto per tutti i principali scambi crittografici e portafogli
  • Versione gratuita opzionale
  • Disponibile in un gran numero di paesi

SCAMBI SUPPORTATI 350+
PAESI SUPPORTATI USA, Regno Unito, Canada e altri

Un’opzione alternativa di software crittografico fiscale: CryptoTrader.Tax

Mentre Koinly è generalmente considerato il gold standard del software di crittografia fiscale, CryptoTrader.Tax può anche essere visto come un’alternativa credibile.

Proprio come Koinly, sei in grado di importare le tue operazioni praticamente da qualsiasi scambio crittografico, ma CryptoTrader.Tax ha anche funzionalità aggiuntive incentrate sul reddito crittografico, il che lo rende una soluzione preferita per molti utenti crittografici che lavorano anche nel settore bitcoin e criptovaluta.

CryptoTrader.Tax può anche aiutarti a gestire le criptovalute che hai ottenuto attraverso il mining, lo staking, i regali, gli airdrop e i fork. La funzione di raccolta delle perdite fiscali della piattaforma ti consente anche di compensare alcune delle imposte che potresti dover pagare in un determinato anno fiscale.

CryptoTrader.Tax

  • Versione gratuita disponibile
  • Garanzia di rimborso al 100%
  • Integrato con TurboTax per una maggiore semplicità
  • Strumenti per automatizzare le connessioni agli scambi

PAESI SUPPORTATI USA, Regno Unito, Canada e altri
SCAMBI SUPPORTATI 2000+

Miglior software fiscale di bilancio: Bear.tax

Noterai rapidamente che la maggior parte dei software fiscali crittografici rientra in un territorio di prezzi molto familiare. C’è generalmente una versione gratuita con funzionalità molto limitate, quindi ci sono livelli che di solito partono da circa $ 50 e possono arrivare fino a diverse migliaia di dollari per situazioni fiscali incredibilmente intricate.

Bear.tax inverte questa tendenza offrendo una versione da $ 10 all’anno che offre una serie di funzionalità. Ti sono consentite solo 20 transazioni ma hai accesso al resto delle funzionalità di Bear.tax a quel prezzo. Bear.tax offre anche uno sconto agli utenti che acquistano a due anni di contabilità fiscale.

BearTax

  • Una delle opzioni fiscali più economiche per le criptovalute
  • Disponibile solo in una manciata di mercati
  • Supporta il software fiscale tradizionale
  • Possibilità di comunicare con un vero professionista fiscale

PAESI DISPONIBILI: Australia, Canada, India, Stati Uniti
SCAMBI SUPPORTATI: 50+

I concorrenti: TaxBit, TokenTax, CoinTracker

Naturalmente, ci sono anche molte altre soluzioni software crittografiche là fuori. E alcuni dei giocatori più piccoli sul mercato tendono ad avere caratteristiche uniche e di nicchia che li aiutano a distinguersi dal resto del pacchetto.

TaxBit è un’alternativa popolare ad altre importanti opzioni nel mercato del software fiscale crittografico grazie alla loro attenzione alle soluzioni aziendali. Mentre offrono anche la stessa forma di automazione per le persone trovate con altre offerte, TaxBit può anche aiutare le società crittografiche a gestire l’automazione fiscale per i loro utenti finali. Inoltre, TaxBit è finanziato da aziende ben note nello spazio crittografico come Winklevoss Capital e Coinbase Ventures.

TokenTax è un’altra opzione che sta cercando di ritagliarsi il proprio spazio nel settore del software fiscale crittografico. Con questa piattaforma, ci si concentra su token e piattaforme di finanza decentralizzata (DeFi). Mentre altre piattaforme possono avere solo il supporto per gli scambi centralizzati, TokenTax è in grado di tracciare tutte le tue attività su app DeFi come 1inch e Curve Finance. Se stai operando all’avanguardia della DeFi, questa sarà la migliore soluzione fiscale crittografica per te.

Un ultimo concorrente da considerare quando si tratta di software fiscale bitcoin è CoinTracker. Anche se non ci sono molte caratteristiche o offerte uniche da questa particolare opzione, il fatto è che potrebbero avere l’interfaccia utente più semplice e intuitiva tra tutte le opzioni oggi sul mercato. Se sei una persona che non ha bisogno di campane e fischietti extra, questo potrebbe essere il modo più semplice per gestire le tue tasse crittografiche ogni anno.

Panoramica di TaxBit

  • Utile sia per i consumatori che per le istituzioni
  • Uno sportello unico per la contabilità di criptovaluta
  • Azienda molto rispettabile con il sostegno dei più grandi nomi in cripto
  • Garanzia di rimborso su tutti i software

LIVELLI DI COSTO: prova gratuita, $ 50 Basic, $ 175 Plus, $ 500 Pro
GLI SCAMBI HANNO SUPPORTATO Kraken, Gemini, Coinbase e numerosi altri

Panoramica di TokenTax

  • Software fiscale crittografico globale approvato da molte figure del settore
  • Gamma completa di funzionalità, tra cui la raccolta delle perdite fiscali, il trading a margine e altro ancora
  • Può funzionare come software fiscale autonomo
  • Team completo di commercialisti per assisterti

LIVELLI DI COSTO $ 65 Basic, $ 199 Premium, $ 2500 VIP
GLI SCAMBI HANNO SUPPORTATO Binance, Coinbase, Kraken, Uniswap e numerosi altri

ZenLedger

  • Software fiscale progettato per utenti estesi di DeFi (finanza decentralizzata)
  • Si integra con i software fiscali tradizionali
  • Versione gratuita disponibile

SCAMBI SUPPORTATI: 400 + (Binance, Bittrex, Coinbase, Gemini, ect.)
PAESI SUPPORTATI: USA

Cos’è Crypto Tax Software?

Il software fiscale crittografico è qualsiasi tipo di programma per computer che ti semplifica la gestione delle tasse associate alla tua attività nel mercato delle criptovalute.

In molti casi, questo tipo di software includerà anche un tracker completo del portafoglio crittografico, che ti consente di ottenere una visione a volo d’uccello di tutte le tue partecipazioni crittografiche su molti scambi e portafogli diversi in un’unica interfaccia centralizzata.

I trader di criptovalute sono in grado di risparmiare ore di tempo utilizzando il software fiscale crittografico perché automatizza il processo di apprendimento del codice fiscale crittografico locale, tenendo il passo con eventuali modifiche alla legge, tenendo traccia di tutte le operazioni crittografiche effettuate regolarmente e archiviando le tasse ogni anno.

Devo pagare le tasse su Bitcoin?

Le leggi relative alle imposte sulle plusvalenze possono essere piuttosto complesse e non esiste una regola che possa essere seguita in ogni paese del mondo. Questi tipi di tasse di solito variano a seconda di quanto tempo viene detenuta una risorsa e di solito scoprirai che sei in grado di accedere a tassi molto più bassi (anche dello 0%) trattenendo bitcoin e altre risorse crittografiche a lungo termine.

Mentre generalmente dovrai pagare le tasse sulle plusvalenze sui guadagni legati alle criptovalute nella stragrande maggioranza dei paesi in tutto il mondo, ci sono alcune eccezioni a questa regola. Ecco alcuni esempi di luoghi in cui è possibile pagare imposte sulle plusvalenze dello 0% sulle vendite di criptovalute:

  • Belarus
  • Bermuda
  • Germania
  • Hong Kong
  • Malaysia
  • Malta
  • Portogallo
  • Singapore
  • Slovenia
  • Svizzera

Va ricordato che molti di questi paesi hanno requisiti in termini di quanto tempo è necessario detenere un asset crittografico prima di poter beneficiare dell’aliquota fiscale sulle plusvalenze dello 0%. Altri paesi, come l’Austria, non tassano le criptovalute se rientri in una certa fascia di reddito.

Inoltre, la regolamentazione delle criptovalute in generale è in uno stato di flusso, il che significa che le leggi su queste aliquote fiscali potrebbero finire per cambiare piuttosto rapidamente. Infine, va anche notato che, in molti paesi, l’uso di bitcoin e altre criptovalute per pagare un bene o un servizio è considerato una vendita di quel bene crittografico, il che significa che è anche un evento tassabile.

Se hai dubbi su ciò che devi, assicurati di verificare con un commercialista nella tua giurisdizione.

Come funziona il software Crypto Tax?

Il software fiscale crittografico funziona automatizzando il più possibile il processo fiscale relativo alle criptovalute. Ciò significa che la migliore soluzione fiscale crittografica sul mercato dovrebbe fare in modo che l’utente debba fare il minor lavoro possibile quando si tratta di presentare le proprie tasse relative alle criptovalute.

In termini di forme specifiche di automazione, questo tipo di software è in grado di capire le tasse correnti relative alle criptovalute nella tua giurisdizione, importare automaticamente le tue operazioni crittografiche da scambi e portafogli e aiutarti a presentare le tue tasse nel modo più semplice possibile.

Quali funzionalità dovrei cercare nel software fiscale?

Poiché l’intero punto di qualsiasi tipo di software fiscale è quello di automatizzare il processo di deposito delle tasse, la tua priorità principale quando guardi il software fiscale crittografico dovrebbe essere trovare una soluzione che richieda la minima quantità di input da parte tua per ottenere le tue tasse archiviate. Diversi tipi di software fiscale tendono a concentrarsi sulle proprie nicchie, quindi ci sono alcune caratteristiche specifiche che potresti voler cercare quando si tratta di tasse crittografiche in particolare.

Importazioni senza soluzione di continuità

La caratteristica più importante del software fiscale crittografico è la possibilità di importare automaticamente il tuo portafoglio e la cronologia delle negoziazioni da tutti i tuoi diversi portafogli e conti di scambio. Questo è davvero il 99% del lavoro quando si tratta di tasse crittografiche, quindi automatizzare il processo può farti risparmiare ore di lavoro extra.

Diversi software fiscali possono supportare diversi scambi e portafogli, ad esempio alcuni software non supportano ancora varie applicazioni DeFi, quindi è necessario assicurarsi che le piattaforme utilizzate siano supportate prima di scegliere il software fiscale.

Funzionalità di raccolta delle imposte

Oltre al supporto di scambio e portafoglio, potresti anche voler considerare la raccolta delle perdite fiscali come una caratteristica indispensabile del software fiscale bitcoin. La raccolta delle perdite fiscali è una strategia che viene spesso utilizzata nel mondo degli investimenti che ha lo scopo di ridurre le imposte complessive sulle plusvalenze dovute alla fine dell’anno. In particolare, la segnalazione delle perdite su un particolare asset crittografico può anche ridurre gli obblighi fiscali sul reddito. Alcune diverse soluzioni software per la tassazione delle criptovalute includono funzionalità per aiutarti a capire se dovresti provare a innescare una perdita di capitale per abbassare le tasse per un determinato anno.

Prezzi

La maggior parte (se non tutti) i software di tassazione crittografica tendono a rientrare in una versione della seguente struttura per i prezzi:

  • Versione gratuita (transazioni limitate)
  • $50 (50-100 transazioni)
  • $100 (100-1000 transazioni)
  • $ 200 + (transazioni illimitate)

Pertanto, l’importo che pagherai spesso dipende da quanto attivamente scambi criptovaluta. Se acquisti criptovaluta una o due volte all’anno, te la caverai facilmente con il livello più economico.

È importante notare, tuttavia, che molte funzioni in criptovaluta, inclusi trasferimenti, picchettamento, mining, premi crittografici e altro contano come transazioni, quindi non sorprenderti se le tue transazioni sono superiori al previsto.

Una cosa bella della maggior parte dei software fiscali è che in realtà hai accesso alla maggior parte delle funzionalità del software e non dovrai pagare nulla fino a quando non andrai a esportare i tuoi documenti effettivi per archiviare le tasse.

Vale la pena fare un po ‘di shopping per trovare il prezzo che funziona meglio per te.

Assistenza clienti

Le tasse possono essere fonte di confusione, quindi è molto utile avere un buon supporto clienti per il software fiscale.

Sfortunatamente per molte delle società di software fiscale il miglior supporto clienti è integrato nei piani più costosi.

Molte suite di software fiscali possono metterti in contatto con un vero professionista fiscale nella vita reale per aiutarti a risolvere i tuoi problemi, ma ciò può essere molto costoso (potenzialmente migliaia di dollari).

La maggior parte delle volte la chat dal vivo o il supporto via e-mail saranno sufficienti, tuttavia, e quelli sono offerti sulla maggior parte dei livelli.

Il software Crypto Tax è sicuro?

In generale, il software fiscale crittografico è sicuro perché non è destinato al trading o a qualsiasi altro tipo di attività in cui i tuoi fondi potrebbero essere potenzialmente a rischio di furto o perdita. Quando aggiungi un account di scambio o un indirizzo crittografico pubblico al tuo software fiscale crittografico, lo stai facendo in un modo che non mette i tuoi soldi nelle mani di terzi. Invece, il software fiscale crittografico ha lo scopo di essere semplicemente in grado di visualizzare la tua attività crittografica.

Detto questo, devi comunque essere alla ricerca di software dannoso. Dovresti solo attenerti al software crittografico fiscale che abbiamo esaminato e approvato, poiché alcune app cercheranno di indurti a consegnare informazioni sensibili o potenzialmente persino a posizionare malware sul tuo computer. Inoltre, devi assicurarti di configurare correttamente le tue chiavi API di scambio, poiché possono essere utilizzate anche per il trading tramite app di terze parti. Dovresti sempre assicurarti di utilizzare una chiave API associata al tuo account di scambio che consenta solo alle app di terze parti di visualizzare le tue operazioni crittografiche piuttosto che effettuare operazioni o prelievi per tuo conto.

Il software Crypto Tax è gratuito?

Esistono diversi modelli di prezzo quando si tratta di software fiscale crittografico. Alcune piattaforme ti chiederanno di pagare prima di poter presentare le tue tasse, mentre altre offriranno funzionalità di base gratuitamente e quindi cercheranno di venderti funzionalità extra che potrebbero essere mirate a specifici tipi di scambi crittografici.

In generale, puoi aspettarti di ricevere assistenza con le tue tasse gratuitamente da una varietà di diversi fornitori di soluzioni fiscali crittografiche. Detto questo, otterrai il massimo livello di automazione e supporto se sei disposto a pagare un piccolo extra per i tuoi servizi fiscali crittografici. Dovresti sempre controllare quali funzionalità sono offerte gratuitamente prima di scegliere un servizio fiscale crittografico se non stai cercando di pagare un extra per l’aiuto che puoi ottenere da queste piattaforme.

La storia del pagamento delle tasse sulle criptovalute

La prima cosa che deve essere detta sulla storia delle tasse bitcoin e cripto è che non c’è mai stato un momento in cui questi beni non sono stati tassati affatto. Mentre le tasse specifiche coinvolte con le criptovalute variano da paese a paese, non è che le attività legate al mining, al trading o alla spesa di bitcoin e altre criptovalute non esistessero fino a quando varie agenzie fiscali non hanno iniziato a commentare l’argomento.

La maggior parte dei governi cercherà sempre di riscuotere le tasse su qualsiasi reddito guadagnato dalla cittadinanza, quindi l’idea che ignoreranno i primi anni di bitcoin quando l’asset crittografico non era davvero sul radar non ha alcun peso.

L’Internal Revenue Service (IRS) degli Stati Uniti è stata la prima grande agenzia fiscale a commentare bitcoin e “valute virtuali” nel 2014. All’epoca, l’IRS riteneva che le valute virtuali sarebbero state tassate come proprietà. Avanti veloce fino al 2019, e l’IRS aveva aggiunto una domanda separata al modulo 1040 in cui l’individuo dovrebbe chiarire se è stato coinvolto in attività legate alla criptovaluta nell’ultimo anno.

Il primo software di tassazione bitcoin ha iniziato a comparire nel 2013, quando c’era davvero solo una risorsa crittografica a cui chiunque stava prestando attenzione sul mercato. Nello stesso periodo, Coinbase e altri importanti scambi hanno iniziato ad automatizzare gran parte dei processi di reporting fiscale per conto dei loro utenti.

Guardando al futuro, potrebbe non passare molto tempo prima che questo tipo di automazione fiscale sia inclusa direttamente in alcuni portafogli di criptovaluta. A questo punto, il fatto che la spesa in criptovalute abbia implicazioni fiscali in molte giurisdizioni in tutto il mondo è un importante deterrente per questa tecnologia rendendola una soluzione di pagamento tradizionale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
invest crypto 55

I migliori scambi di criptovaluta

pexels pixabay 128867

Le migliori app bancarie cripto-friendly