in

Token sintetici: cosa sono e come funzionano

La piattaforma Synthetix sta avvolgendo gli indici in un token sul protocollo Ethereum che è proprio come un titolo su una blockchain, per farla breve. Un “synth” è l’indice in questione. Il suo valore è supportato da token SNX. I token SNX vengono coniati quando un utente, chiamato staker, mette giù le garanzie utilizzando Mintr, un’applicazione per interagire con i contratti SNX.

Tuttavia, quando uno staker SNX crea un token sintetico, crea anche “debito” con esso. Per uscire dalla loro posizione, lo staker deve ripagarla bruciando Synth. Quindi, ad esempio, se metti 10 USD come garanzia, hai 10 sUSD (USD sintetico). Per uscire dalla tua posizione, devi “bruciare” 10 sUSD in cambio. Man mano che i mercati fluttuano, anche il debito detenuto da uno staker fluttuerà, su o giù a seconda dello stato del mercato.

Al momento della scrittura, Synthetix è in prova con la rete Ethereum per consentire agli utenti di puntare i loro token ETH come garanzia. Ciò significa che gli staker possono prendere in prestito token SNX in base alla quantità di token ETH che “scommettono”, per così dire. Senza dover vendere i loro token ETH. Invece, uno staker ETH creerebbe sETH (Ethereum sintetico). Il rovescio della medaglia è che gli staker sETH non raccolgono commissioni o premi sul loro sETH, ma il lato positivo è che non hanno alcun rischio.

Il rovescio della medaglia, gli staker di sUSD possono partecipare a ciò che gli sviluppatori chiamano “debito comune”, ma ovviamente comporta i rischi del debito.

La posta in gioco di Synthetix

Esaminiamo come vengono utilizzati i token coniati. Il vantaggio delle attività sintetiche è che consente ai detentori di classi di attività di interagire con altre attività a cui altrimenti non avrebbero accesso. Ciò significa che un detentore di quote petrolifere può scambiare la propria posizione petrolifera in una posizione Bitcoin, ad esempio.

Oppure un possessore di Bitcoin può scambiare la propria posizione con Silver.

Gli staker di synth sono incentivati a porre paletti e coniare SNX in alcuni modi. Ogni operazione effettuata con SNX genera una commissione. Questa commissione viene quindi aggiunta a un pool in cui gli staker rivendicano la loro parte su base settimanale. Queste commissioni vengono visualizzate su tutte le operazioni, quindi non sei mai all’oscuro del tuo contributo. Inoltre, Synthetix ha un’offerta di moneta inflazionistica. Nel corso di 4 anni tra il 2019 e il 2023, l’offerta di SNX aumenterà dalla base 100.000.000 a oltre 200.000.000, accompagnata da un tasso di decadimento fisso fino a settembre 2023, dove tale tasso cambierà a un tasso annuale “permanente” del 2,5%. Questa offerta viene distribuita agli staker a condizione che soddisfino i rapporti di garanzia target.

La piattaforma Synthetix agisce come una sorta di Rosetta Stone finanziaria, consentendo agli staker di tradurre una posizione in un’altra. L’intento di questo secondo gli sviluppatori è quello di risolvere i problemi di attrito e liquidità trovati su altri scambi. I tassi di cambio tra le attività sono determinati da un oracolo. I calcoli finanziari basati su Oracle comportano una serie di rischi tutti propri. L’oracolo non è una persona nel caso di Synthetix, è un algoritmo che determina il valore di scambio. Ciò richiede fiducia nell’oracolo fin dall’inizio. Questo algoritmo è gestito dagli operatori dei nodi di Chainlink. Gli sviluppatori Synthetix hanno l’intento di mantenere tutti i dati Oracle da operatori di nodi indipendenti man mano che la piattaforma cresce.

Pro e contro

La truffa più evidente qui è la fiducia nell’oracolo. Se stai investendo una grande quantità di capitale in questo, c’è molta fiducia da riporre su ciò che è essenzialmente l’arbitro della verità del mercato. Mi viene in mente il vecchio proverbio “fidati ma verifica”. La differenza tra l’oracolo Synthetix e quelli tradizionali, è la natura decentralizzata della sua manutenzione.

Ora che l’oracolo non è centralizzato, è possibile manipolare il suo funzionamento. Non credo sia sorprendente scoprire che la comunità può aggiornare o rielaborare l’oracolo nel caso in cui la sua capacità di misurare il prezzo inizi a fallire o diventi comunque un cattivo sistema di misurazione. Un ulteriore problema a questo, tuttavia, sarebbe il consenso della comunità sulla sua alterazione. Presenta certamente una serie unica di sfide.

I professionisti qui, tuttavia, sono molto interessanti e potenzialmente enormi. Synthetix è uno dei protocolli più complessi costruiti con Ethereum. Gli indici DeFi offrono agli staker una via di fuga e un’alternativa agli scambi tradizionali. A mio parere, Synthetix così com’è attualmente, è una prova del concetto che si può effettivamente gestire un sistema finanziario alternativo contro quello attuale dominato dai compari di Wall Street. A Wall Street stai facendo il gioco di qualcun altro che hanno speso un sacco di tempo e denaro per legiferare a loro favore. Ma allo stato attuale, Synthetix è per tutti.

La Blockchain-ification della finanza

Synthetix è davvero unico e la cosa più vicina che abbiamo attualmente ad esso sono i token garantiti da asset. Mi viene in mente l’oro PAX, dato che è una criptovaluta sostenuta dall’oro. 1 token PAX equivale a un’oncia di oro troy fino. Un ritorno al gold standard della vecchia scuola. Mentre ci sono scorte di carta per l’oro, devi acquistarle da un intermediario che, anche se non ci fossero commissioni, ora è solo scomodo. Ora puoi acquisire token comodamente dal tuo smartphone. Attualmente penso che questo dipenda dalla preferenza e dalla fiducia. Preferiresti una macchina che ti assistesse nella finanza o una persona?

Ci sono molti altri token garantiti da asset là fuori. Inclusi, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, proprietà intellettuale, immobili e materie prime. Un caso d’uso sarebbe per i tipi di energia. Il che consentirebbe a un’azienda che ha bisogno di energia, e diciamo a un individuo con pannelli solari sulla propria proprietà di scambiare token come uguali. I token garantiti da attività sono promettenti a modo loro, ma Synthetix è un po ‘più unico poiché è un “titolo” rappresentato sotto forma di token e il valore di tale azione è determinato dal giudizio di un oracolo di un indice.

Non c’è davvero molta differenza tra un token garantito da asset e un titolo, è semplicemente tagliare fuori intermediari finanziari che hanno aggiunto commissioni aggiuntive sulla gestione finanziaria per generazioni. Le blockchain semplicemente automatizzano questo. A questo proposito, Synthetix è un passo verso la blockchain-ificaton della finanza, e non esattamente piccolo. Non penso che sarebbe sorprendente vedere più progetti come Synthetix rendere il campo della finanza più efficiente e accessibile eliminando le tasse di spreco della gestione umana e la sua struttura di potere gatekeeping a favore di quelli altamente accessibili e automatizzati.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
pexels visual tag mx 2566581

Blockchain: tutto quello che c’è da sapere sul nuovo Internet

invest crypto 45

Da che cosa deriva il valore di Bitcoin