in

USA: la Tv via cavo sposa quella generalista

La Comcast, il più grande operatore di tv via cavo degli USA, riprova a rientrare alla grande nel mondo della televisione generalista, dopo aver tentato di strappare la Abc alla Disney, ora attacca la Nbc, e con ogni probabilità questa volta ce la farà.

L’offerta è di 7 miliardi di dollari per il 51% della rete televisiva: a vendere sarà la General Eletric che possiede l’80% della Nbc. Il restante 20% è invece in mano ai francesi di Vivendi, e proprio il loro atteggiamento sarebbe alla base di perplessità.
Al gruppo Nbc fanno capo anche le reti televisive Cnbc e Telemundo, la web TV HULU e gli studi cinematografici Universal.
Ancora incerti i termini dell’accordo che dovrebbe essere finalizzato a novembre.

L’ipotesi più accreditata è che la Comcast arrivi a possedere il 51% di una nuova compagnia formata dalla Nbc Universal e dai vari network via cavo posseduti attualmente da Comcast, come E! G4 e The Golf Channel.
Il matrimonio non è però visto bene dal mercato.
Il primo ottobre quando è stata resa pubblica l’ipotesi dell’acquisizione, le azioni di Comcast sono precipitate del 7%. Vedremo come andrà a finire.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Export: in arrivo nuovi fondi

Coldiretti: a rischio il made in Italy gastronomico