in

Banche e tasse in Messico: guida completa sull’apertura di un conto bancario e sulla gestione delle tasse

Ti interessa conoscere il modo migliore per gestire le tue finanze in Messico? Come espatriato, è essenziale comprendere le tue opzioni finanziarie. Per aprire un conto bancario, dovrai mostrare il tuo visto temporaneo o permanente e probabilmente dovrai fornire un riferimento personale per garantire la tua stabilità finanziaria. Continua a leggere per saperne di più su banche e tasse in Messico.

Devi trasferirti all’estero? Organizzare un trasferimento internazionale non è qualcosa che dovresti fare da solo. Come espatriati, capiamo di cosa hai bisogno e offriamo i consigli per aiutarti a trasferirti e vivere facilmente all’estero. 

Aprire un conto bancario e navigare nel sistema fiscale sono alcune delle sfide che dovrai affrontare quando ti trasferisci in un nuovo paese. Uno dei modi migliori per garantire una transizione più semplice è avere le tue finanze sotto controllo. Dovrai assicurarti di essere pronto per aprire un conto bancario in Messico per trasferire i tuoi soldi dal tuo paese d’origine e andare avanti con la tua routine.

Avere un conto bancario locale è importante per molti aspetti del processo di liquidazione , grandi o piccoli che siano: dalla creazione di utenze, all’ottenimento di un contratto di telefonia cellulare e altre questioni importanti come l’affitto o l’acquisto di proprietà. È anche una buona idea sapere quali tasse dovresti pagare, come vengono pagate e cosa dovresti fare se sei un lavoratore autonomo.

Continua a leggere per saperne di più sull’apertura di un conto bancario e sulla comprensione del sistema fiscale in Messico.

Come aprire un conto bancario in Messico

Se hai intenzione di trasferirti, dovresti sapere come aprire un conto bancario in Messico come non residente. Fare qualche ricerca prima di trasferirsi può aiutarti a prepararti a complicazioni impreviste. Avrai anche un’idea chiara dei documenti e delle spese di trasferimento coinvolte. Le banche messicane possono avere commissioni piuttosto elevate rispetto alla tua banca di origine, quindi dovresti fare domande mirate per trovare la migliore opzione.

Prima di scegliere una banca, dovresti verificare che:

  • non sarà difficile accedere, spostare o gestire le tue finanze tra conti a casa e nel tuo nuovo paese;
  • aderisce alle normative internazionali;
  • ha una solida base patrimoniale;
  • fornisce un buon servizio clienti.

Uno straniero può aprire un conto bancario in Messico?

Anche se uno straniero può aprire un conto in banca in Messico, potrebbe essere un’esperienza impegnativa, soprattutto se non parli spagnolo. Il miglior punto di partenza è fare acquisti online e vedere quali banche hanno i conti migliori per le tue esigenze. Sebbene alcune banche come BBVA abbiano recentemente iniziato a offrire servizi online, inclusa l’apertura di un conto bancario, potrebbe essere più semplice recarsi di persona in una filiale con i propri documenti. Potresti prendere in considerazione l’idea di portare con te un traduttore, nel caso in cui non disponga di personale che parla inglese. In molte banche messicane dovrai prendere un biglietto e aspettare il tuo turno perché molte non ti permettono di prendere appuntamenti.

Documenti richiesti per l’apertura di un conto bancario come non residente

Quali sono i requisiti e i documenti per aprire un conto corrente come non residente?

Quando apri un conto bancario come non residente, dovrai fornire documenti per dimostrare la tua identità e dimostrare di avere fondi per coprire le spese.

Per un conto di base, la banca di proprietà britannica HSBC in Messico ti chiederà di fornire:

  • un documento d’identità con foto, generalmente il passaporto;
  • lettera con prova di residenza, come una bolletta (datata entro gli ultimi 3 mesi);
  • prova dell’ingresso legale in Messico (es. carta di soggiorno o visto FMM).

Tutte le banche in genere hanno i propri requisiti stabiliti individualmente, quindi è sempre meglio verificare con il loro servizio clienti o i siti Web prima di recarsi personalmente per aprire il conto. Molte banche chiedono spesso un deposito di apertura di circa 800 MXN (40 USD). 

Le migliori banche in Messico

Ti stai chiedendo quali sono le migliori banche in Messico? Con così tante banche tra cui scegliere, abbiamo provato a fare un piccolo elenco di banche messicane preferite dagli espatriati.

  • BBVA Bancomer è la più grande banca del Messico. Serve più di 11 milioni di clienti e ha il maggior numero di attività totali, prestiti, depositi, numero di filiali e sportelli automatici. È stata anche nominata la migliore banca digitale in Messico nel 2019 dalla rivista online World Finance. Queste credenziali la rendono la nostra prima scelta per gli espatriati che si trasferiscono in Messico.
  • Banorte è la seconda banca più grande del Messico, oltre ad essere la più grande banca di proprietà messicana. Ha una vasta rete di filiali e bancomat in tutto il Messico. È un’ottima opzione per assicurarti di avere sempre accesso ai servizi di cui hai bisogno.
  • Citibanamex è la terza banca più grande del Messico, gestita come parte del Citigroup con sede negli Stati Uniti. Ha agenzie governative e piccole e medie imprese come parte della sua clientela.
  • Banco Santander è la quarta banca più grande del Messico. Come parte di una società spagnola, offrono una vasta gamma di servizi, da prestiti e mutui al capitale circolante e alla finanza commerciale. Hanno oltre 8.000 bancomat nella loro rete per tenerti connesso.

Banche internazionali in Messico

Un’altra eccellente opzione per gli espatriati è aprire un conto bancario presso una banca internazionale in Messico. Alcune delle principali banche operanti nel Paese sono di proprietà di gruppi bancari esteri. Se hai un conto presso una di queste banche nel tuo paese d’origine, può semplificare l’apertura di un conto nella filiale messicana.

Alcune banche internazionali che operano in Messico sono:

  • Santander, che fa parte di una società spagnola;
  • HSBC, una banca del Regno Unito;
  • Scotiabank, una delle banche più grandi del Canada.

Le migliori banche online in Messico

Uno dei modi più semplici per avviare un’attività bancaria come non residente è aprire un conto bancario online. Ciò semplifica la gestione dei fondi quando sei in viaggio e non puoi visitare facilmente una filiale.

Di seguito sono elencate alcune delle migliori banche online in Messico.

  • Hey Banco , della Banregio Bank, è un’app facile da configurare. Entro 5-10 giorni ti verrà inviata una carta di debito Visa, utilizzabile ovunque sia accettata Visa.
  • SuperDigital, è un account di Santander. La banca di fama mondiale offre questo servizio online con una carta di debito internazionale Mastercard, che puoi ottenere entro 7 giorni. L’unica condizione è che non utilizzi già alcun account Santander.
  • Amazon Recargable , in collaborazione con Banorte per fornire un servizio Mastercard, questa carta senza commissioni è la scelta migliore. I clienti ricevono assistenza 24 ore su 24.

Conti bancari senza commissioni in Messico

Quando cerchi conti bancari gratuiti in Messico, la soluzione migliore è cercare solo conti online. Molte banche offrono conti senza commissioni, se si dispone di grandi depositi iniziali e/o si effettuano depositi mensili.

Commissioni bancarie e deposito minimo

Quando apri un conto bancario messicano, cerca di tenere a mente che:

  • molte filiali richiedono un deposito minimo e, per evitare commissioni bancarie, questo può essere di circa 1000 MXN (50 USD);
  • Avrai bisogno dei documenti richiesti per aprire un conto bancario come non residente, inclusa l’identificazione e la documentazione di immigrazione per dimostrare il tuo stato.

Qual è il sistema fiscale in Messico?

Quando ti trasferisci, è essenziale scoprire com’è il sistema fiscale in Messico.

Si noti che il sistema fiscale locale non distingue tra persone fisiche e imprese. Entrambi sono soggetti all’imposta sul reddito: Impuesto Sobre la Renta (ISR). Tuttavia, le aliquote fiscali varieranno.

Tieni presente che alcuni paesi, come gli Stati Uniti, tassano i cittadini e i residenti permanenti sul loro reddito mondiale. Anche il Canada tassa i cittadini sul reddito mondiale, a meno che non abbiano ufficialmente trasferito la loro residenza legale in un altro paese. Ciò significa che gli espatriati statunitensi e canadesi che guadagnano un reddito in Messico, dovranno dichiararlo nella loro dichiarazione dei redditi negli Stati Uniti o in Canada.

Sistema fiscale in Messico

Il sistema fiscale messicano è alquanto impegnativo. Forniamo una breve panoramica delle categorie fiscali più importanti per aiutarti a capire meglio cosa dovrai affrontare.

Anno fiscale: in Messico, l’anno fiscale segue l’anno solare.

Imposta sulle società: tutto il reddito ottenuto dalle società messicane è soggetto a tassazione, indipendentemente dalla natura dell’attività. L’aliquota dell’imposta sulle società è del 30%. Le società straniere nel paese sono soggette allo stesso sistema fiscale di quelle locali. Tuttavia, ci sono alcune esenzioni progettate per attirare investitori stranieri (ad esempio alcuni stati offrono incentivi fiscali). Tieni presente che, a differenza di molti paesi dell’America Latina, la maggior parte delle tasse in Messico sono riscosse a livello federale. Inoltre, le società possono anche essere soggette a un’imposta sulla partecipazione agli utili dei dipendenti del 10%

IVA: Localmente indicata come Impuesto al Valor Agregado , o IVA, l’aliquota standard è del 16% ed è applicabile a beni e servizi. Gli alimenti di base (ad es. uova, fagioli, tortillas), l’acqua, le forniture agricole, i libri e le riviste non sono tassati. Ci sono anche alcuni servizi e forniture che sono esenti da IVA. Questi includono beni immobili, terreni, servizi finanziari, assicurazioni, mostre culturali ed eventi.

Imposte sui salari e previdenza sociale: in alcuni stati, i datori di lavoro devono pagare una media del 2% di tasse mensili sui salari dei dipendenti. In altri posti, come Città del Messico, devono pagare il 3%. I datori di lavoro hanno l’obbligo di registrare tutti i loro dipendenti presso l’Istituto messicano di sicurezza sociale. Questa organizzazione fornisce sussidi di disoccupazione e invalidità legati al lavoro. La tassa che paghi sul tuo salario si chiama Impuesto Sobre la Renta (ISR).

Plusvalenze e beni immobili:  in Messico, l’imposta sulla proprietà è suddivisa in tre diverse categorie. Le persone devono pagare l’imposta sull’acquisizione quando acquistano una proprietà. Può arrivare fino al 5,9% in CDMX. C’è la tassa prediale , che è un’imposta patrimoniale annuale pagata al comune in cui ha sede. Poi c’è l’imposta sulle plusvalenze, che rientra anche nel termine Impuesto Sobre la Renta (ISR).

Il sistema fiscale in Messico può essere impegnativo. È sempre meglio consultare un esperto fiscale internazionale prima di prendere decisioni finanziarie. Per essere sicuro di sapere cosa aspettarti ed essere preparato, questo può essere fatto prima di lasciare il tuo paese d’origine. 

Tipi di tasse in Messico

Come espatriato in Messico, le tasse che pagherai dipenderanno dalla tua situazione specifica. Ad esempio, se acquisti una proprietà nel paese, sarai soggetto alle tasse sulla proprietà. Se affitti una proprietà, possiedi un’attività o hai un lavoro, dovrai pagare l’imposta sul reddito. Inoltre, ogni volta che acquisti beni o servizi, pagherai l’imposta sulle vendite, nota come IVA.

Di seguito spieghiamo i diversi tipi di tasse in Messico.

  • L’imposta sul reddito delle persone fisiche, nota come Impuesto Sobre la Renta (ISR), viene detratta dal salario. Può variare dal 2% a oltre il 35% a seconda dei tuoi guadagni.
  • L’IVA, nota come Impuesto al Valor Agregado (IVA), è un’imposta indiretta, che si aggiunge al costo dei beni ed è a carico del consumatore. In genere, l’IVA sulle merci è del 16%. Tuttavia, nelle città confinanti con gli Stati Uniti, il tasso è dell’8%. Questo per incoraggiare gli investimenti nelle città di confine e rendere competitivo il mercato.
  • Le tasse sugli immobili vengono addebitate quando si acquista un immobile. Ci sono tre punti di tassa sulla proprietà in Messico. Quando acquisisci un immobile, pagherai il 2% sull’imposta di acquisizione. Le tasse annuali sulla proprietà variano a seconda della posizione e del valore della proprietà. Inoltre, quando vendi una proprietà, sei soggetto all’imposta sulle plusvalenze.

Quanto costa l’imposta sul reddito in Messico?

Quindi, quanto verrà tassato il tuo stipendio in Messico? Abbiamo raccolto le informazioni sulla seguente tabella:

Fascia annuale (MXN) Fascia annuale (USD) Aliquota fiscale %
0,01 — 6.942 0,01 — 319 1.92
6.943 — 58.922 320 — 2.712 6.40
58.923— 103.550 2.713 — 4.767 10.88
103.551— 120.372 4.768 — 5.541 16.00
120.373 — 144.119 5.542 — 6.635 17.92
144,120— 290.667 6.636 — 13.380 21.36
290.668 — 458.132 13.381 — 21,090 23.52
458.133— 874.650 21,091 — 40,265 30,00
874.651— 1.166.200 40.266 — 53.690 32.00
1.166.201 — 3.498.600 53.691 — 161.070 34.00
3.498.601+ 161.070 +  

Per darti un’idea di quanto verrai tassato con questo sistema: se hai uno stipendio di 800.000 MXN (37.000 USD), pagherai:

  • 92% di imposta sul reddito per i primi 6942,30 MXN (319 USD);
  • 4% di imposta sul valore da 6.942,21 a 58.922,16 (da 320 a 2.712 USD);
  • Tassa dell’88% sull’importo residuo, da 58.922,17 (2.713 USD).

Questo ti darà un’aliquota fiscale media del 7,72% sul tuo reddito lasciandoti con 730.826 MXN all’anno. Per informazioni più dettagliate sulle tasse messicane, visita il sito governativo dedicato

Tasse per i lavoratori autonomi in Messico

Se intendi lavorare in proprio quando ti trasferisci in Messico, dovrai registrarti presso il Servico de Administacion Tributaria (SAT). Questa è l’autorità che si occupa di tutte le questioni fiscali nel paese. C’è un servizio online dove puoi fare domanda con il tuo numero di  Registro Federal de Contribuyentes (RFC), che è il tuo numero di identificazione fiscale messicano.

L’importo delle tasse che devi pagare varia costantemente poiché la legislazione è in continua evoluzione. Il miglior consiglio è di farsi accompagnare da un commercialista a un appuntamento presso l’ufficio delle imposte locale. In questi tipi di uffici, il personale parla raramente inglese, quindi avere un madrelingua per raccogliere tutte le informazioni di cui hai bisogno e aiutarti a impostare i tuoi account è essenziale. Con aliquote fiscali che raggiungono il 35%, è meglio assicurarsi di non pagare in eccesso.

Le registrazioni locali sono una seccatura, soprattutto quando non sai come comportarti con il sistema legale nel tuo nuovo paese di residenza. 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
2 dei migliori titoli canadesi da acquistare a giugno

2 dei migliori titoli canadesi da acquistare a giugno

Visti e permessi di lavoro in Svizzera: guida ai tipi di visto e ai requisiti per il permesso di lavoro

Visti e permessi di lavoro in Svizzera: guida ai tipi di visto e ai requisiti per il permesso di lavoro